Il peggior Congresso di sempre – 1a Parte: Ostracismo. 4/6/2016

congresso ostracismo

 

modificato e inserito-1 modificato e inserito-2 modificato e inserito-3 modificato e inserito-4 modificato e inserito-5 modificato e inserito-6 modificato e inserito-7

 

>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

ECCO COME PUOI FARLO

clicca su:

frecce

http://www.roccopoliti.it/?p=12211

Grazie!

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

9 thoughts on “Il peggior Congresso di sempre – 1a Parte: Ostracismo. 4/6/2016

  1. “correttamente il sesso è una cosa che succede quando due persone sono innamorate?” Scusi, ma lei di che religione è? Love is love?

    • Si può essere anche senza religione, o è un peccato mortale? Ah già, per i religiosi si.
      A mio avviso l’importante è esprimere il proprio parere con rispetto. poi ognuno aderisce ai valori che ritiene più opportuni.

      P.S. Se non vi piacciono le opinioni espresse nel blog jwsurvey invece di fare copia e incolla della mia traduzione provvedete a farne una voi censurando le frasi o le opinioni che ritenete offensive.

      • Agnostici intende? Certo. Quindi lei intende dire che “correttamente” è un giudizio oggettivo indipendente da ogni sistema di valori? O che i tdg sbagliano perché non ritengono “corretto” fare sesso al di fuori del matrimonio? Su questo mi pare non siano gli unici. Se poi a lei sta bene che sua figlia di 15 anni o più giovane esca la sera coi preservativi nella borsa, sono affari suoi; quel che non mi pare giusto è infilare nella critica, con una tecnica al limite del subliminale, argomentazioni errate. Il messaggio che passa è: “abbandonate i tdg, potrete fare sesso quando e come volete. basta essere innamorati, questo è l’unico requisito”, e lo trovo, oltre che scorretto, molto politicamente orientato.

        • Non mi pare che il messaggio sia questo. Il messaggio era semmai: “Non ritengo giusta la posizione dei TdG di condannare due persone ADULTE che si amano e fanno sesso CONSAPEVOLMENTE”. E non mi pare venga detto sia un obbligo fare sesso per due persone che si amano. Saranno i due a deciderlo, questo mi pare fosse il messaggio.
          Nel fare l’esempio della 15enne che ha i preservativi in borsetta (presumo per farsela con il primo che passa) lei, scusi se glielo dico, utilizza la stessa tecnica dei TdG di buttare la discussione in vacca facendo esempi estremi per deviare l’argomento.
          Chi ha scritto l’articolo ritiene non corretta la posizione religiosa dei TdG, che non sono i soli comunque come dice lei, sul sesso. Sarà un punto di vista lecito o no? E’ espresso con garbo o no? Tutti i blog riportano, insieme alle notizie, i punti di vista di chi scrive l’articolo, non è un mistero questo.

        • Un breve ripasso sull’agnosticismo e sul relativismo le potrebbe tornarle utile. Qui non si criticano i principi biblici si analizzano le conseguenze e il contesto della loro applicazione. Se per assurdo lei fosse un testimone (ma nessun testimone oserebbe mai trasgredire alle regole e disubbidire agli anziani e sbirciare materiale contrario) e venisse beccato su questo sito, verrebbe sicuramente ostracizzato come la ragazza “immorale”/la cui principale preoccupazione era la mancanza della famiglia). Allora il relativismo potrebbe tornarle utile. E già che ci siamo potrebbe essere più preciso circa il regime censorio? Perchè qui i commenti passano tutti. Mentre sul sito jw non sono ammessi. Chi ha paura di cosa? Il timore dell’uomo è condannato secondo i video jw seguenti

  2. Se non vi piace la religione dei TG perché non ve ne fate una vostra? Criticare e distruggere è la cosa più facile al mondo, ce lo insegnano i politici, specie all’opposizione. Costruire, mantenere e perseverare in un ideale, sostenere dei principi, condivisi o meno, non è la stessa cosa. Pensateci su…

    • quale ideale o principio giustificherebbe buttare fuori di casa e ostracizzare una figlia per 15 anni, senza neanche degnarsi in tutti quegli anni di rispondere ad una semplice telefonata? sono tutt’orecchi!

  3. Ora non è un mistero nemmeno il regime censorio che lei applica a chi non la pensa come lei.
    Ovviamente non le auguro successo nel suo promuovere il relaivismo etico.
    Cordiali saluti.

    • Ma quale regime censorio? Ma di che sta parlando scusi? Io poi non sto promuovendo nessun relativismo etico, promuovo solo la libertà di ognuno di pensarla come vuole.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1FtrCCNtr clRc ib

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>