CHE VERGOGNA! 10/6/2016

 

ORIZZ. SOSTENETE CON INDIRIZZO FB

FANNO QUELLO CHE HANNO SEMPRE VIETATO – CHE VERGOGNA

Non abbiate nessuna partecipazione con i demòni!

7 Nel campo della musica ci sono pericoli di natura spirituale. Per esempio, molti musicisti famosi si interessano di occultismo. Alcuni ammettono apertamente di adorare Satana, e l’influenza satanica spesso affiora nella loro musica e nelle loro canzoni. Ma come può il cristiano capire se in una data musica c’è influenza demonica? In alcuni casi basta guardare la copertina dell’album. Possono esserci personaggi vestiti in modo da sembrare streghe, demoni o diavoli. Oppure ci sono immagini che rivelano una tendenza al mistico o all’occulto. Anche il nome del complesso o il titolo dell’album può rivelare un legame con i demoni, come possono rivelarlo il titolo e le parole delle canzoni. Per esempio, cosa pensereste leggendo titoli come “Sympathy for the Devil” (“Tenerezza per il Diavolo”) e “Children of the Grave” (“Figli della tomba”)? Di una canzone del genere il New York Post riferiva che era “un’impudente ammissione” che i musicisti “andavano d’amore e d’accordo con Satana”.

Allora, prima di comprare un disco o di lasciare che i vostri figli ascoltino un certo tipo di musica, trovate il tempo di esaminare la copertina dell’album per vedere se sono presenti influenze corrotte. La Torre di Guardia 15/4/84 pp. 11, 15

Attenti alla musica deleteria!

Che dire della copertina? Vi compaiono illustrazioni su temi spiritistici o foto sessualmente provocanti?

Forse dovete fare alcuni cambiamenti nel genere di musica che ascoltate. Se avete dischi, nastri, videocassette e compact che propongono temi immorali e demonici, dovreste immediatamente disfarvene. La Torre di Guardia 15/4 p. 24 par. 17

Ecco il video

frecce

https://www.facebook.com/quovadisaps/videos/897325870390835/

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

ECCO COME PUOI FARLO

clicca su:

frecce

http://www.roccopoliti.it/?p=12211

Grazie!

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1D11y Ij qIzA rr 5l

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>