“Quo Vadis A.P.S. di Modena – Intervista al presidente dell’associazione: Rocco Politi 29 agosto 2013 Correggio (R.E.)

 

Quo Vadis A.P.S. di Modena – Intervista al presidente dell’associazione il 29 agosto 2013 Correggio (R.E.)

Presso: Parrocchia Madonna di Fatima in via L.Dodi, 2 a Correggio (Reggio Emilia)

Microsoft Word - Parrocchia dello Spirito Santo

giovedi 29 agosto 2013

603323_374714245985336_194342599_a

Intervista al presidente dell’associazione: Rocco Politi

Quo Vadis associazione di promozione sociale

Associazione per l’aiuto alle vittime dell’ostracismo dei movimenti religiosi alternativi devianti”

L’Associazione ha per scopo l’elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative socio-educative e culturali e la protezione dei diritti fondamentali della persona, quali la libertà religiosa e la capacità di autodeterminazione.

A tal fine assiste le persone colpite da violenze psicofisiche cagionate da ogni forma di plagio, manipolazione, in particolare se operate da organizzazioni pseudoreligiose, devianti o strutturate sotto forma di setta.

L’associazione è aconfessionale e apartitica.

In nessun modo l’adesione ad un cammino di fede o a un movimento politico può essere inteso come requisito per la partecipazione all’attività sociale; tuttavia l’associazione ritiene preziosi interlocutori le comunità cristiane del territorio.

Infatti lo spirito e la prassi dell’associazione trovano origine nel rispetto dei principi cristiani che hanno ispirato l’associazione stessa e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale, spirituale della persona, nella convinzione che gli esseri umani debbano essere immuni dalla coercizione da parte dei singoli individui, di gruppi sociali e di qualsivoglia potere, così che in materia religiosa nessuno sia forzato ad agire contro la sua coscienza né sia impedito, entro debiti limiti, di agire in conformità ad essa.

Rocco Politi

Rocco Politi è un ex anziano dei Testimoni di Geova che da tempo porta avanti la missione di informare i cittadini riguardo un mondo religioso spesso sottovalutato, ma che lui conosce molto bene.

Durante il convegno Rocco Politi illustrerà le insidie di un culto pseudo cristiano che intendendo la Scrittura in modo letterale e fondamentalista si allontana dalla fede cristiana e crea regole atipiche e antibibliche come il divieto alle trasfusioni di sangue e l’emarginazione e isolamento coercitivo praticato verso i fuoriuscito con l’ostracismo.

E’ stato ospite a varie trasmissioni televisive come Uno mattina su Raiuno, TV2000, Telepace e Telemia oltre alla pubblicazione sulla stampa locale, di varie interviste in varie Parrocchie e Diocesi di molte città italiane.