I Testimoni di Geova rifiutano di cambiare la “regola dei due testimoni” perche “questa è la nostra posizione”. 16/3/2017

BASE DOC

I Testimoni di Geova rifiutano di cambiare la “regola dei due testimoni” perche “questa è la nostra posizione”

La PEDOFILIA è un reato segreto commesso da uomini e donne che faranno tutto il possibile per evitare di essere scoperti

Questo è il motivo per cui un passaggio nella Bibbia equivale ad una carta “Esci gratis di prigione” per i pedofili, in particolare quando viene rispettato così rigidamente all’interno delle organizzazioni religiose.

1 Timoteo 5:19 richiede ai fedeli di “Non ammettere un’accusa contro un anziano, se non sulla base di due o tre testimoni“.

E’ un messaggio che fa eco alle parole riportate in Matteo 18:16, che dice, tra le altre cose, “… per bocca di due o tre testimoni sia stabilita ogni questione“.

I due passaggi sono diventati il fulcro questa settimana della Royal Commission into Institutional Child Sexual Abuse Within the Jehovah’s Witness Church in Australia, dove vi sono circa 65.000 seguaci di questa religione.

Dopo aver adottato una serie di raccomandazioni in nome di una maggiore trasparenza, c’era una sola cosa che la chiesa ha rifiutato di cambiare: un protocollo, vecchio di 2000 anni, che richiede due testimoni prima che possa venire presa in considerazione un’accusa di violenza sessuale su un bambino.

Di fronte alla Commissione, il portavoce dei Testimoni di Geova, Terrence O’Brien, ha detto che la Chiesa “ha considerato le implicazioni della raccomandazione” che la regola dei due testimoni dovesse essere modificata.

E la risposta è che la regola dei due testimoni è richiesta dalle Scritture e non può essere modificata o abolita?“, gli è stato chiesto.

È corretto. Questa è la nostra posizione“.

Ma è una posizione che la Dr Cathy Kezelman, che si occupa quotidianamente di vittime della pedofilia, ha definito “ridicola“.

Il presidente della Blue Knot Foundation ha detto a news.com.au che la regola è problematica perché un abuso sui bambini raramente viene commesso di fronte a un testimone.

8d3c6d4616166a83cc6828ec75ce6b54

L’idea che abbiate bisogno di un testimone è ridicola“, ha detto. “Ovviamente l’abuso sessuale è un crimine segreto. Tende ad essere un crimine privato e quasi in ogni definizione non prevede testimoni.”

Questo è uno dei motivi per cui gli abusi sessuali sui bambini sono stato in grado di prosperare.

Ha detto che i bambini “raramente” inventano storie di abusi e la maggior parte di loro non possiede il linguaggio necessario per descrivere quello che è successo loro. Ha detto che il trauma è permanente.

Quello che sappiamo sugli abusi sessuali è che sono spesso estremi, spesso vanno avanti per un lungo periodo di tempo e durante gli anni di sviluppo di un bambino. Si tratta di un abuso di potere e un tradimento della fiducia. All’interno delle istituzioni religiose si rileva che tale tradimento è aggravato quando il bambino cerca di rivelare quello che ha subito“.

Dr Kezelman ha detto che è stato deludente che i Testimoni di Geova si siano rifiutati di cambiare la regola, ma altre chiese stanno facendo passi positivi.

Domenica, la Uniting Church in Australia si è scusata con i bambini abusati sessualmente nelle sue congregazioni.

Il presidente dell’assemblea generale della chiesa, Stuart McMillan, si è detto “profondamente dispiaciuto“.

Noi siamo… io sono, profondamente dispiaciuto del fatto che non siamo riusciti a proteggere e prenderci cura di quei bambini in accordo con i nostri valori cristiani“.

Riconosco l’impatto che l’abuso ha avuto nella vita di quei giovani e voglio dire che mi dispiace davvero.”

L’indagine riguardo decenni di abusi sessuali all’interno del braccio australiano della chiesa dei Testimoni di Geova sta facendo notizia in tutto il mondo.

Il Washington Post ha riferito che le vittime erano spesso costrette a confrontarsi con i loro aguzzini di persona e che tutte le denunce, che sono state in media 12 ogni anno per 65 anni, sono state meticolosamente registrate e sigillate.

Quando c’erano meno di due testimoni, le accuse non venivano prese in considerazione. Tutto perché la chiesa si è ostinata nell’interpretare in modo letterale Matteo 18:16 e 1 Timoteo 5:19.

Fonte: avoidjw

Traduzione a cura di: jwanalyze (ROBERTO)

**********   **********

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

110 (1)110

OPPURE TRAMITE UN VERSAMENTO   POSTEPAY

Immagine

GRAZIE !

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

One thought on “I Testimoni di Geova rifiutano di cambiare la “regola dei due testimoni” perche “questa è la nostra posizione”. 16/3/2017

  1. Sarebbe bello sapere che in qualche congregazione le vittime di abusi,…magari ormai maggiorenni , abbiano fatto qualche scenata pubblicamente durante una delle loro riunioni, accusando pubblicamente davanti a tutti i loro aguzzini e minacciandoli di trascinarli in tribunale.
    Mhmmm….magari al termine della commemorazione , alla presenza così di tanti osservatori non testimoni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

s0DDZ rZbR59b06Z pp juY

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>