L’’ipotesi dello scrittore David Mead: “Apocalisse, Fine del mondo il 23 settembre” si rivelerà una bufala? 25/8/2017

BASE DOC

La fine del mondo non avverrà il 23 settembre e l’evidenza della realtà sbugiarderà certamente lo scrittore David Mead. Anche lui, così, entrerà a far parte del Club di quelli che nel corso degli anni hanno pronosticato la fine del mondo. Di quel club detengono il primato quelli della Torre di Guardia che nel corso dei decenni più volte hanno profetizzato la fine del mondo.

David Mead è il celebre autore di “Planet X, the 2017 Arrival”, un libro diventato molto popolare sul web, nel quale si prevede la fine dell’umanità. Nel dettaglio, la fine del mondo dovrebbe arrivare il 23 settembre. Secondo lo scrittore, la fonte di questa notizia-profezia arriverebbe dall’interpretazione di alcuni versi del Profeta Isaia. Lo scrittore, infatti, assicura che la fine del mondo avverrà 33 giorni dopo l’ultima eclissi totale. Nibiru, il pianeta X, infatti, sconosciuto ai più, si scontrerebbe in quel giorno con la terra. Nel Vecchio Testamento, precisamente al capitolo 13 del Libro di Isaia (versi 9-10), si parla esattamente dell’arrivo del “giorno dell’Eterno”, un “giorno crudele, d’indignazione e d’ira ardente, che farà della terra un deserto, e ne distruggerà i peccatori”.

Dunque il 33, il numero “chiave” per l’ipotetica e imminente apocalisse. L’eclissi si è terminata qualche giorno fa, è iniziata proprio in Oregon, il 33esimo stato dell’Unione, per finire al 33esimo grado di Charleston, in South Carolina. L’eclissi totale non avveniva negli Stati Uniti da novantanove anni, in altre parole 33 moltiplicato per 3. E sempre 33, infine, sono i mesi nei quali avviene la Luna nera. Ecco allora che il 23 settembre sembra essere la data predestinata, secondo lo scrittore, per la fine del mondo, ovvero 33 giorni dopo l’eclissi. Un’ipotesi che ha fatto il giro del web, al quale però ha voluto rispondere anche la Nasa: se la fine del mondo dovesse davvero arrivare a settembre, l’ipotetico pianeta Niburu dovrebbe, ora, essere già visibile a occhio nudo. Ma non c’è nulla all’orizzonte a parte le trovate per farsi notorietà!

P.P.N.C.

**********   **********

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

110 (1)

110

GRAZIE !

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

One thought on “L’’ipotesi dello scrittore David Mead: “Apocalisse, Fine del mondo il 23 settembre” si rivelerà una bufala? 25/8/2017

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ugUu5K5 HyyHUU z2 gIr

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>