Trapelato un sorprendente video sulle regole sessuali per i Beteliti Watchtower. 28/1/2018

BASE DOC

Due video ufficiali dei Testimoni di Geova assolutamente sbalorditivi sono appena trapelati.

Destinati al personale dei vari quartier generali della religione in tutto il mondo, conosciuti all’interno della religione come “Betel”, i due video espongono in maniera estremamente dettagliata una serie di norme e regolamenti relativi all’abbigliamento, al sesso e alla masturbazione alla quale tutti i lavoratori della Betel devono obbedire.

Uno dei video è destinato agli uomini ed è presentato da un membro di alto rango dei Testimoni, Gary Breaux. L’altro è destinato alle donne ed è presentato da un altro membro di alto rango, Ralph Walls.

Al momento, puoi vedere alcuni estratti dal seguente video del fondatore di JW Survey Lloyd Evans. Da quello che so i video completi saranno resi disponibili nel prossimo futuro. Modificheremo questo articolo con ulteriori informazioni non appena possibile.

Questi video sono sorprendenti sotto tre aspetti:

Innanzitutto, per la maniera in cui questi video sono goffi e divertenti, a causa del modo in cui le informazioni vengono trasmesse dagli oratori. Il tono è così serio che trasforma il momento in cui si discute del pericolo che i Beteliti facciano sesso con i cuscini in uno dei film più divertenti che abbia visto in questi ultimi mesi. (Non sto scherzando sui cuscini. Fidati, ci arriveremo!)

In secondo luogo, per la pura natura assurda ed inappropriata di alcune delle regole e delle dichiarazioni enunciate, regole che sono profondamente dannose per il benessere mentale e sessuale di una persona. O, semplicemente, sono regole così fuori di testa che fanno ridere.

In terzo luogo, con un livello francamente terrificante di controllo totalitario e farisaico, questi video mostrano quanto viene richiesto da questa religione ai suoi seguaci e il deprecabile livello di fanatismo nei confronti della comunità LGBTQ.

Analizzerò il video destinato agli uomini per la maggior parte dell’articolo, in quanto il video per le donne tratta più o meno lo stesso materiale. Tuttavia, il video per le donne è estremamente problematico a sé stante, quindi daremo un’occhiata anche a quelle argomentazioni extra.

La minaccia degli omosessuali che si “confondono tra la folla”

village-people-biker-adult-costume-222x300.jpg

Nel suo video, Breaux impiega molto tempo per dire agli uomini Testimoni di non indossare abiti stretti. Spiega la necessità di:

… evitare di indossare vestiti attillati che potrebbero identificarvi come omosessuali. Di che tipo di vestiti stiamo parlando? Alcuni abiti sono progettati per femminilizzare l’aspetto di un uomo come cercano di fare gli omosessuali, in particolare mettendo in mostra i glutei e i genitali.

Questa non è una novità per la Watchtower. Negli ultimi anni ha ripetutamente istruito i fedeli di sesso maschile ad evitare i “pantaloni stretti”. In effetti uno dei leader della religione, Tony Morris, è diventato famoso per le sue lunghe e talvolta sconclusionate sfuriale pubbliche contro i pericoli dei pantaloni stretti,  che considera parte di una cospirazione omosessuale.

Tuttavia, questa bizzarra fissazione sui pantaloni attillati diventa particolarmente imbarazzante e penosa da guardare mentre Breaux continua a soffermarsi sul perché i pantaloni stretti siano così sovversivi e malvagi:

rende più difficile distinguere un omosessuale da un eterosessuale, permettendo agli omosessuali di confondersi tra la folla.

Questo è semplicemente e assolutamente bislacco.

Apparentemente, Gary Breaux e la dirigenza TdG pensano che gli omosessuali siano dei perfidi e intriganti predatori che hanno bisogno di influenzare la moda di innocenti eterosessuali per permettere loro di “mimetizzarsi” e di camminare tra noi senza essere scoperti. Breaux sembra essersi perso nella distorsione temporale di uno spettacolo comico assurdo e di cattivo gusto degli anni settanta, in cui uomini gay si pavoneggiano per la strada vestiti come membri dei Village People, con un piccolo barboncino legato ad un guinzaglio rosa e la cui sessualità, quindi, può essere visivamente ed istantaneamente identificata.

Ho una notizia bomba per te Gary: i membri della comunità LGBTQ sono già integrati. Sono esseri umani che si confondono con tutti gli altri esseri umani che camminano per la strada proprio perchè sono come loro. Sembrano persone normali perché SONO persone normali.

Ma il peggio deve ancora venire. Più tardi nel video, Breaux fa la seguente assurda affermazione:

A volte potreste trovarvi alle prese con desideri omosessuali o potreste rendervi conto che altri lo sono. Ciò non significa che voi o loro siete omosessuali, ma significa che dovete stare attenti.

Hmm. Bene, pensa qualunque cosa tu abbia bisogno per superare quelle docce della Betel, Gary. Rifiutare la realtà non la farà cambiare. Tuttavia, diventa ancora più specifico. Breaux più avanti dice:

Considera questa situazione. Un gruppo di fratelli single prende un pasto insieme e dopo la maggior parte di loro lascia due nella stanza a bere alcolici. A un certo punto, l’uno chiede all’altro se si sia mai svegliato con un’erezione. La loro conversazione inizia a toccare argomenti sessuali. Stanno flirtando?

La loro conversazione può suscitare desideri sessuali in loro anche se sono dello stesso sesso. Questo potrebbe facilmente portare a commenti o curiosità sui rispettivi corpi.

Non illudetevi pensando che questo non potrebbe mai accadere. Tenete presente che l’alcol tende ad abbassare le inibizioni e può suscitare pensieri che normalmente verrebbero soppressi o considerati repellenti e farli sembrare accettabili, persino invitanti.

Prima di tutto, sono solo io quello a cui tutto questo suona un po’ troppo specifico per essere uno scenario puramente teorico?

In secondo luogo, Gary, quei ragazzi sono gay. Stai cercando di dipingere questa immagine dell’alcol che trasforma eterosessuali puri e puliti in peccatori gay pervertiti perché non sei in grado di accettare il fatto che alcune persone sono semplicemente gay e che essere gay è normale.

Se questo è davvero un riferimento a un evento reale che ha avuto luogo alla Betel, come sospetto che sia, mi sento così dispiaciuto per questi due Testimoni la cui sessualità è stata così repressa e mortificata dalla repressiva moralità dell’era del bronzo della Watchtower che è potuta affiorare solo essendo completamente ubriachi e che la Watchtower li ha così indottrinati ad essere così pieni di odio verso se stessi che si sono sentiti in dovere di chiamare gli Anziani TdG per confessarsi ed essere giudicati.

Ci sono in realtà molti più scenari da “spogliatoio maschile” nei discorsi di Breaux e tutti vengono delineati in squisiti dettagli, ogni volta sottolineando il pericolo che i maschi eterosessuali altrimenti “normali” lascino scivolare un asciugamano un po’  troppo o voltino le spalle ad un omosessuale.

Breaux esprime la visione bigotta della Watchtower nei confronti della comunità LGBTQ più avanti nel video, riferendosi all’omosessualità come una “pratica perversa”, e poi dice: 

Satana sta facendo guerra per influenzare il modo di pensare delle persone sul tema dell’omosessualità. Geova non ha cambiato la sua opinione in merito. Alcuni israeliti permisero alle nazioni circostanti di contaminarli con desideri e pratiche omosessuali. Se andate in Romani 1 versetto 24, notate come Geova reagì nei confronti di quegli israeliti.

La Watchtower considera l’omosessualità come una “contaminazione” e Breaux si riferisce ad una scrittura che dice che Dio permise alla nazione di Israele di essere distrutta perché commetteva “impurità”, ripetendo l’insegnamento della Watchtower che l’omosessualità è un peccato che merita la morte.

Infine, come se ci fosse qualche dubbio nella mente del suo pubblico, Breaux dice al suo uditorio:

L’omosessualità è impura e ripugnante per Geova e Lui non la tollera tra i suoi devoti servitori: il vostro amore per Geova vi spinge ad avere lo stesso punto di vista?

La Watchtower si è scagliata contro la comunità LGBTQ in passato, come nel loro famigerato cartone animato per bambini “Lele e Sofia” che è stato condannato dall’opinione generale,  ma non capita spesso che esprima così chiaramente la sua omofobia.

Ma abbiamo appena iniziato, perché Breaux sta per entrare in una sezione del video che noi di JW Survey abbiamo definito come …

I monologhi della masturbazione

readImage-1-300x200.jpg

 

 

 

 

Mettiamo in chiaro subito una cosa prima di iniziare.

In nessuna parte la Bibbia parla mai della masturbazione.

Persino nei libri di Levitico e Deuteronomio, dove altre questioni sul sesso sono presentate esplicitamente, non viene mai menzionata tale pratica. Nondimeno, la Watchtower condanna da anni la masturbazione come una pratica oscena e questo video non fa eccezione.

Qui Breaux rilascia nuovamente una condanna della masturbazione, usando la giustificazione scritturale più vaga e sottile per farlo. Tuttavia, con una mossa che non ho mai visto fare prima alla Watchtower, continua ad elencare una lunga lista di scenari molto dettagliati e poi gioca con il gioco “Masturbazione: Si o No”!

Non me lo sto inventando, giuro!

Con un tono di voce davvero serio e schietto, che rende l’intero esercizio allo stesso tempo esilarante ed imbarazzante, Breaux presenta scenari su scenari. Ad esempio, chiede:

Una persona deve usare le mani per masturbarsi? Ad esempio, diciamo che un fratello indossa una biancheria intima così stretta che si sfrega il pene mentre si muove. Si eccita e perfino eiacula. Si sta masturbando?

Qualche ipotesi? Bene, la risposta è:

Sì, lo è perché sta deliberatamente stimolando i suoi genitali, anche se non sta usando le mani.

Oppure, cosa ne pensi di questo:

Ci deve essere un orgasmo per essere considerata masturbazione? Supponiamo che un fratello inizi a sfregare i genitali contro un cuscino. Ottiene l’erezione ma si ferma prima di avere un orgasmo. Si sta masturbando?

Di nuovo, sono io o questi scenari sono stranamente troppo specifici? Quanti Beteliti fanno sesso con i loro cuscini? E in che modo questa epidemia di supplizio del cuscino ha attirato l’attenzione del Corpo Direttivo? Controllano la biancheria da letto con una lampada o qualcosa del genere? O c’è una lunga fila di Beteliti dall’aspetto abbattuto e colpevole che si trascinano negli uffici del Corpo Direttivo, spinti dalla coscienza a confessare, stringendo un cuscino spiegazzato e umido al petto?

Ad ogni modo, la risposta è apparentemente:

Sì, ancora, perché si sta deliberatamente stimolando ,sia se abbia o meno un orgasmo.

Quindi è chiaro. I cuscini sono off limits. Proviamo con un altro esempio.

Che dire di un’emissione di sperma di notte forse anche dopo un sogno erotico. È masturbazione?

Consegnate le vostre risposte, il vincitore è …

No, Geova lo ha fatto come parte del sistema riproduttivo di un uomo e succede senza stimoli intenzionali.

Phew! Sei fuori dai guai ragazzo …

… a meno che tu… perché Breaux continua dicendo:

ma anche quando capita, sarebbe bene esaminare se ti stavi soffermando su pensieri erotici prima di andare a dormire. Potresti aver dormito in una posizione che ti ha eccitato, come una coperta o un cuscino tenuti saldamente tra le tue gambe? Essere onesto con te stesso su questi argomenti ti aiuterà ad evitare di cadere in pratiche impure.

Sì. Avete letto bene.

Ora può accadere di dormire in una posizione impura!

Non puoi nemmeno decidere da solo come dormire, adesso!

Ci. Sono. Regole. Su. Come. Dormire!

Ahem. Ok, mi sono calmato adesso.

Breaux continua quindi ad avvertire che un cristiano non può essere puro mentre si trova “sotto l’influenza della masturbazione”, che è una frase che non penso di aver mai sentito usare in nessun altro luogo o in qualsiasi altro contesto, ma è in qualche modo divertente, specialmente quando viene detta in modo così serio.

Questi scenari continuano mentre usciamo dal regno della masturbazione ed entriamo nel regno della “porneia”.

Ne occorrono due per essere disassociati per un tango

josemart1-e1460920616694-300x220.jpg

 

 

 

 

 

 

La Watchtower sostiene da tempo che il sesso al di fuori del matrimonio sia fornicazione o, come lo chiamano in questo discorso, “porneia”. I Testimoni di Geova che commettono “porneia” verranno espulsi dalla religione e completamente evitati se ritenuti non sufficientemente pentiti e la loro dottrina sostiene che i fornicatori saranno tutti uccisi da Dio molto presto quando arriverà l’Armageddon. In questo video, Breaux definisce la porneia come:

Rapporti sessuali tra persone non sposate l’una con l’altra. Include atti come il sesso anale e sesso orale e la masturbazione di un’altra persona. Coinvolge sempre deliberatamente la manipolazione dei genitali e almeno un’altra persona o animale.

Ora, mettiamo da parte il fatto che questa non è necessariamente la definizione della parola greca “porneia” che altri studiosi accettano (la parola greca originale in realtà significava solo prostituzione – vedi qui per maggiori dettagli) e date un’occhiata a cosa Breaux ha da dire sulla “manipolazione dei genitali”.

Prendete uno degli scenari discussi qui.

La manipolazione dei genitali comporta sempre l’uso delle mani? Non necessariamente. Per esempio, supponiamo che un fratello paghi una spogliarellista per eseguire una lap dance che dura diversi minuti e che strofina i suoi genitali vestiti sulla gamba mentre è completamente vestito. Si eccita ma non eiacula.

(Beh, non so voi, ma è stato abbastanza descrittivo e adesso io sono un po’ eccitato, non sono sicuro di come sia Breaux …).

E’ porneia? I suoi genitali non vengono manipolati e non tocca i genitali della donna con le mani, ma sta commettendo porneia permettendole di usare la gamba per stimolare i propri genitali.

Quindi presumibilmente, finché le spogliarelliste non entrano in contatto, va bene? Sono contento di sapere che la Watchtower abbia pensato a lungo ed intensamente a quanto una spogliarellista possa lavorare il cliente prima che Dio si arrabbi per l’intera faccenda. Forse è per questo che Tony Morris sembra così accaldato ed infastidito in questi giorni …

Tuttavia, questo solleva un’altra domanda, in particolare sulla pelle.

Può esserci porneia senza contatto pelle a pelle? Diciamo che un fratello si sdraia sulla sua fidanzata mentre entrambi sono vestiti e fingono di fare sesso. Stanno commettendo porneia?

Cosa ne pensate? Geova è felice o triste?

Hanno i loro vestiti, ma i genitali di entrambi vengono manipolati in modo da commettere porneia, indipendentemente dal raggiungimento di un climax.

Awww. Geova è triste e non hanno nemmeno raggiunto il climax. Pessimo spettacolo a tutto tondo. E, casualmente, Breaux prosegue affermando che questo include anche qualsiasi ballo in cui i genitali potrebbero essere “mossi” o entrare a contatto attraverso l’abbigliamento.

Quindi niente balli sexy a contatto per te.

Facciamo un altro esempio?

Che dire della seguente situazione? Due fratelli si masturbano uno di fronte all’altro ma senza toccarsi. È Porneia?

Cosa ne pensate? Sicuramente deve essere porneia. Voglio dire se un po’ di ballo vestito può essere porneia, la masturbazione gay nuda deve essere molto peggio agli occhi della Watchtower …

La risposta è no dato che nessuno dei due sta toccando l’altra persona. Tuttavia è una flagrante mancanza di rispetto per le leggi di Geova e un grave peccato che deve essere trattato dagli Anziani.

Aspetta un attimo.

Allora fammi capire bene.

Una coppia completamente vestita che si struscia ma senza climax è porneia e un peccato per il quale verranno distrutti, ma due ragazzi che si spogliano e si masturbano uno di fronte all’altro fino a quando entrambi eiaculano èmeno grave e non è porneia?

Ve lo ripeto di nuovo.

Una coppia completamente vestita che balla con un po’ di attrito nell’inguine, nessun climax, è porneia.

Una coppia completamente nuda, che si masturba freneticamente, entrambi che culminano … beh, sei nei guai, ma non è porneia. Ma non peggiorare la situazione ballando sexy completamente vestito o altro, perché allora la faccenda si farebbe DAVVERO seria.

Ora dovrebbe essere chiaro che questi video stanno raggiungendo livelli di follia farisaica che sono assurdi anche per la Watchtower. Ho anche dovuto rinunciare a una serie di altri scenari e regole da pazzi che Breaux definisce, perché voglio arrivare a qualcosa che è ancora più inquietante dell’intera faccenda.

L’altro video.

Quello diretto alle donne.

La sessualità femminile è un accessorio maschile

402013534_univ_cnt_2_xl-300x150

 

 

 

 

In un certo senso, il video destinato alle donne è una copia di quello destinato agli uomini. È affidata a Ralph Walls, funzionario senior dei TdG e copre molti degli argomenti trattati da Breaux. Ma ci sono delle differenze, alcune delle quali sono molto eloquenti.

Nel video per le “sorelle” viene data un’enfasi molto più pesante sul vestire e sull’aspetto. Alle donne è vietato indossare gonne corte o vestiti che arrivino sopra il ginocchio, magliette tagliate basse o qualsiasi cosa ritenuta “stretta” o “rivelatrice”.

Walls afferma ripetutamente la stessa cosa: che le donne sono fondamentalmente oggetto di tentazione per gli uomini e quindi hanno l’obbligo di coprirsi. Cita addirittura una vecchia Watchtower del 1 ° agosto 1969 che afferma:

Le donne Cristiane hanno l’obbligo di non vestirsi in modo provocante

Anche se Walls a un certo punto fa una dichiarazione sul fatto che le donne non possono essere ritenute responsabili per quello che pensano gli uomini, fa molte altre affermazioni che implicano l’esatto opposto. Parla ripetutamente di come un aspetto “sexy” sia inaccettabile e ingiusto nei confronti di qualsiasi povero fratello innocente che le guardi, citando anche un Testimone di sesso maschile che dice, delle donne non vestite secondo le regole della Watchtower:

“Personalmente trovo piuttosto difficile pensare solo pensieri puri nei confronti delle donne più giovani quando vedo il modo in cui si vestono”.

Quindi donne: è colpa vostra se i vecchietti della Betel vi guardano. Non potete aspettarvi che si assumano la responsabilità dei loro pensieri vedendo una ragazza carina in un abito estivo. Devi quindi abbandonare il controllo del tuo guardaroba e del tuo aspetto perché un vecchio ha paura del modo in cui si sente quando ti guarda.

Questo non solo manifesta un desiderio insalubre di controllare l’aspetto di una donna per conformarsi ad una rigida “cultura della modestia”, ma manifesta anche la mentalità particolarmente deplorevole di “incolpare la vittima” che la Watchtower ha mostrato in più di un’occasione. Una volta ha anche affermato che i bambini hanno bisogno di “vestirsicon modestia” per evitare le aggressioni sessuali!

Tuttavia, al contrario, la masturbazione viene discussa solo brevemente, e Walls la definisce “auto-abuso”. Questo è estremamente strano. In realtà, le donne sono “sessuali” tanto quanto gli uomini e godono (e beneficiano) della masturbazione proprio come fanno i maschi. In effetti, per alcune donne, la masturbazione con un giocattolo sessuale può essere l’unico modo in cui possono effettivamente raggiungere un orgasmo. Quindi, ti aspetteresti che la Watchtower estenda la stessa paranoia e le lunghe prediche su tale pratica sia alle donne che agli uomini. Tuttavia, a questi argomenti viene dato solo una rapida trattazione nel video.

Allo stesso modo, c’è solo una breve menzione delle questioni dell’omosessualità per le donne. Confrontatelo con le lunghe discussioni sui problemi omosessuali maschili nel video di Breaux. Questo suggerisce che la Watchtower o non pensa che le relazioni omosessuali tra donne siano la stessa cosa o che non valga la pena parlarne molto perché non hanno impatto sugli uomini quanto le relazioni omosessuali tra uomini.

Alla fine ciò dimostra qualcosa di molto ovvio sulla visione della sessualità da parte della Watchtower. Tutto è visto attraverso la lente degli uomini e la sessualità femminile è discussa o focalizzata solo nella misura in cui influisce sugli uomini. In effetti, il fatto stesso che questo video sulla sessualità femminile venga presentato ad un pubblico di donne da un uomo è una prova evidente di ciò.

Il che non sorprende, se si è a conoscenza della rigida gerarchia di soli uomini della Watchtower. Oggi la parola “patriarcato” non è molto diffusa, ma la Watchtower è un’organizzazione in cui è pienamente vivo e vegeto un vero e proprio patriarcato.

Una donna solitaria in una stanza piena di uomini

12_angry_men-300x173.jpg

 

 

 

 

 

Tutto ciò ci porta a uno dei momenti più terribili di tutti i video. Dopo la sua lezione alle donne, istruendole su come dovrebbero conformare la loro sessualità ai decreti di otto vecchietti che gestiscono la religione (il Corpo Direttivo), Walls dice questo:

Cosa dovresti fare se ti rendi conto che hai bisogno di aiuto? Per favore, approfitta delle sorelle mature o degli Anziani. Secondo Giacomo 5: 14-15, questi uomini sono la disposizione di Geova per edificarci.

Qui è dove la rigida natura patriarcale dei regolamenti sessuali della Watchtower diventa ancora più inquietante. Le ragazze giovani e le donne anziane sono obbligate dalla Watchtower ad avvicinare un Anziano maschio se hanno violato una qualsiasi delle regole e dei regolamenti stabiliti e, quindi, daranno a quell’Anziano informazioni sessuali dettagliate in modo che l’Anziano possa “consigliarle”. Questo sarà quasi sempre fatto in un ambiente chiuso con almeno due Anziani.

Quindi una donna dovrà rivelare informazioni sessuali dettagliate su se stessa a due uomini. Dovrebbe essere chiaro fin dall’inizio quanto questo sia invasivo ed inappropriato. Anzi, esistono molte testimonianze di ex TdG donne su come a volte gli Anziani con cui parlavano sembravano essere eccitati da quello che veniva detto, insistendo per avere sempre più dettagli del “Peccato”. E’ possibile rivedere i risultati della Australian Royal Commission into Institutional Responses to Child Sex Abuse, che ha scoperto che la disposizione TdG di soli Anziani maschi che interrogano una sopravvissuta ad abusi di sesso femminile è profondamente inaccettabile.

Ora, che sia molto chiara una cosa. Mentre Walls dice che una donna ha la possibilità di rivolgersi ad una “sorella matura”, questo non significa che il “peccato” possa essere risolto senza un coinvolgimento maschile. Se una donna della religione TdG si confida con una “sorella matura” per quanto riguarda le proprie intime abitudini sessuali, allora quella “sorella matura” è obbligata a riferire agli Anziani maschi se c’è qualcosa di “peccaminoso” in ciò che le è stato detto. E quegli Anziani saranno quindi obbligati ad interrogare questa donna ed esigere tutte le informazioni sessuali private che ritengono pertinenti al “caso” contro di lei.

In breve, non c’è modo per una donna TdG di attenersi alle istruzioni fornite da Walls senza essere obbligata a discutere di intimi e personali dettagli sessuali con degli Anziani maschi. Inoltre, questa donna sarà stata indottrinata a credere che se non parlerà agli Anziani sarà distrutta da Geova Dio.

Watchtower Exposed

images-6.jpeg

Sorprendentemente, c’è ancora dell’altro sul video che per motivi di tempo non posso trattare adesso. Ad esempio, entrambi i video attaccano la pratica vergognosa di “flirtare” e stilano un insieme di regole e regolamenti per governare le interazioni tra i sessi.

Secondo questi video, anche solo complimentarsi per il taglio di capelli di qualcuno significa che l’altra persona ha il diritto di pensare che tu abbia intenzione di “corteggiarla”. Sì. Sul serio. Queste regole sono così assurde che trasformano il già difficile e duro compito degli uomini e donne TdG di interagire tra loro in un campo minato di “non fare” e “segnali peccaminosi”.

Ma nel complesso questi video dimostrano le seguenti cose:

  • La visione repressiva e negativa del sesso da parte della Watchtower, dove il sesso è una cosa mortale avvolta nella colpa e nella segretezza che gli uomini cercano aggressivamente e le donne devono a malapena razionare, piuttosto che una visione positiva del sesso in cui il sesso è una cosa fantastica da godere per gli adulti consenzienti di tutti gli orientamenti sessuali e dove le donne sono altrettanto capaci di volere e godersi il sesso tanto quanto gli uomini.
  • Il folle e dettagliato processo decisionale farisaico che sta diventando sempre più intenso all’interno della religione, che ora si estende anche alle posizioni del dormire accettabili e vede alcuni tipi di danze più peccaminose della nuda e mutua masturbazione.

  • L’orribile sistema patriarcale in cui le donne e alcuni membri della comunità LGBTQ sono intrappolati, un sistema che considera la loro sessualità solo rilevante nella misura in cui incide sugli uomini o considera repellente e una contaminazione degna di morte.
  • Il fatto che questo video sia stato realizzato indica che alla Betel stanno accadendo cose davvero interessanti. Seriamente, quegli infiniti scenari sono troppo specifici per essere stati totalmente inventati. Penso che abbiamo appena ricevuto una lista di alcuni dei più grandi scandali sessuali delle Betel!

E infine…

  • Questi video sono esilaranti.

Le trascrizioni sono abbastanza incredibili da leggere, ma una volta visto il filmato reale tutto ciò diventa sublime. Guardare Breaux and Walls farsi strada attraverso questa fasulla e mal scritta sceneggiatura piena di immagini e regole sessuali ultra-specifiche e insensate, tutto presentato in un tono di voce “sono più santo di te”, pazzo, serio, sincero lo rende uno dei momenti di comunicazione più strani, divertenti e sbalorditivi che la Watchtower abbia mai creato.

Faccio un brindisi per tutti coloro che sono stati coinvolti nella realizzazione di questi due video.

Grazie per averci mostrato il cuore folle, dittatoriale e bigotto della Watchtower e per averci fatto ridere così tanto!

Fonte: jwsurvey

Traduzione a cura di: Roberto jwanalyze

**********   **********

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

110 (1)

110

GRAZIE !

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

One thought on “Trapelato un sorprendente video sulle regole sessuali per i Beteliti Watchtower. 28/1/2018

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

YToYkFk cggcoo 1H IK

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>