PERDONA LO SCIPPATORE E LO INVITA A FREQUENTARE I TESTIMONI DI GEOVA. 3/3/2018

SCIPPATORE

 

La battaglia per la certezza della pena s’infrange ancora una volta sul muro delle attenuanti previste dalla legge, su quello di una fortunata fedina penale e in questo caso anche contro il gesto della vittima, una donna alla quale è stata scippata la borsa.

Il ladro, un 26enne di Toritto, torna libero dopo essere stato fatto accomodare ai domiciliari giusto il tempo di celebrare il processo per direttissima. La donna, spiazzando tutti, ha detto al giudice di voler perdonare il ragazzo, al quale ha offerto un numero della rivista dei Testimoni di Geova “La Torre di Guardia”, invitandolo anche a frequentare le adunanze per trovare redenzione.

Dopo il patteggiamento  della condanna, ad un anno e quattro mesi, dunque, il giovane è tornato libero. Ad accorgersene è stato proprio uno dei protagonisti di quel pomeriggio ad alta tensione, dipendente della scuola in viale della Resistenza, a Palo del Colle, all’interno della quale il giovane aveva tentato di far perdere le proprie tracce. La furbata, però, non è bastata ad evitare l’inseguimento dei Carabinieri del paese, che riuscirono ad ammanettarlo ed arrestarlo, restituendo così il maltolto alla donna.

Fatta salva l’auspicabile propensione religiosa al perdono, un pensiero va ai “poveri” Carabinieri e più in generale agli uomini delle Forze dell’Ordine e di polizia. Se i ladri non li acciuffano, diventano vittime di insulti e umiliazioni; quanto invece li prendono, se li ritrovano immortalati alla stazione di Toritto mentre portano il cane a passeggio.

https://bari.ilquotidianoitaliano.com/cronaca/2018/02/news/palo-incertezza-della-pena-scippatore-condannato-torna-libero-grazie-al-perdono-della-vittima-189224.html/

**********   **********

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

110 (1)

110

GRAZIE !

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

One thought on “PERDONA LO SCIPPATORE E LO INVITA A FREQUENTARE I TESTIMONI DI GEOVA. 3/3/2018

  1. La certezza della pena sta nell’invito al ladro nella frequenza alle adunate dei testimoni di geova! È troppo!
    😀

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6XSubbZUu 7X6UXbZ f54

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>