Non disobbedirmi! Punizione choc del padre alla figlia. 5/2/2018

base doc

 

In alcuni Paesi, 22 si trovano in Europa, è vietato dare punizioni corporali ai figli. Ciò che è accaduto nella regione di Guangxi, in Cina, verrebbe punito ovunque. Un padre non si è limitato a dare uno scappellotto alla figlia, ma l’ha picchiata, legata a una moto e trascinata per diversi metri.

Il motivo? Ha disobbedito al genitore. Come si vede nel video diffuso dal Daily Mail, il 38enne prima picchia la ragazzina sul sedere, sulla schiena e anche in testa utilizzando un bastone di legno. Il pianto disperato della piccola non lo dissuade. L’uomo infatti prende la figlia per i piedi e la lega dietro a una moto, per poi trascinarla lungo una strada costellata di rifiuti d’ogni genere per diversi metri.

La polizia ha interrogato il violento padre, che ha detto di aver avuto questa reazione per punire la figlia disobbediente. Nei suoi confronti è scattata un’indagine per abusi su minori, mentre la bambina è stata portata in ospedale per una risonanza magnetica e per curare le ferite, fortunatamente non gravi. La piccola avrà bisogno, tuttavia, anche di cure psicologiche: la violenza subita dal padre l’ha profondamente scioccata.

INTERRIS

 

**********   **********

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

110 (1)

110

GRAZIE !

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

XiiXSXIIXSXiiX 303f ja

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>