COME FUNZIONA UNA SETTA. 13/4/2018

setta

 

Come funziona una setta

Warning.jpgSette, meravigliose all’esterno ma molto manipolatrici all’interno. I leader delle sette cercano disperatamente ogni modo per ingannarti e far si che ti unisca a loro. Vogliono la tua obbedienza, il tuo tempo e i tuoi soldi. Le sette usano sofisticate tecniche di controllo mentale e di reclutamento perfezionate nel tempo. Attento a pensare di essere immune dal venire reclutato in una setta. Le sette hanno milioni di membri in tutto il mondo che una volta credevano di essere immuni a tale reclutamento e ancora non sanno di essere in una setta! Per individuare una setta devi sapere come funzionano tali organizzazioni e devi capire le tecniche che usano. Insegnarti queste cose è quello di cui si occupa questo articolo. Questo articolo espone le tecniche che le sette usano per cercare di ingannarti e controllarti. Ad un leader di una setta non piacerà che tu legga questo articolo, ma leggilo comunque. Una volta capito come funzionano le sette, sarai maggiormente in grado di individuare ed evitare i reclutatori e proteggere la tua famiglia ed i tuoi amici. In primo luogo chiariamo alcuni equivoci sulle sette.

Idee sbagliate sulle sette

Le sette sono facili da individuare, gli adepti indossano abiti strani e vivono in comunità. Beh, alcuni lo fanno. Ma la maggior parte sono persone comuni come te e me. Vivono in casa. Indossano gli stessi vestiti. Mangiano lo stesso cibo. I leader delle sette non vogliono che tu capisca di essere stato reclutato in una setta e quindi ordinano ai loro reclutatori di vestirsi, parlare e agire in un modo che ti metta a tuo agio.

Le sette sono composte da individui deboli, strani ed emotivamente instabili. Non è vero. Molti membri delle sette sono persone intelligenti, attraenti ed istruite. La realtà è che qualsiasi tipo di persona può rimanere coinvolta in una setta. Uno dei pochi comuni denominatori è che le persone vengono spesso reclutate in un momento della loro vita in cui sono maggiormente vulnerabili (ne parleremo più avanti).

Le sette sono solo un mucchio di pazzi religiosi. Questo è un errore comune, pensare che le sette siano esclusivamente gruppi religiosi. La definizione moderna di setta coercitiva si riferisce a tutti quei gruppi che usano il controllo mentale e le tecniche di reclutamento subdole che questo articolo espone. Il sistema di credenze di una religione è spesso deformato per diventare un contenitore per queste tecniche, ma sono le tecniche stesse a renderla una setta. In una società libera le persone possono credere a quello che vogliono, ma la maggior parte concorderà sul fatto che è sbagliato tentare di ingannare e controllare gli altri. Nella sezione “Tipi di sette” esamineremo i vari tipi di sette che potresti incontrare.

I Cristiani chiamano “setta” tutti gli altri gruppi. Fondamentalmente i Cristiani dicono che se un gruppo afferma di essere Cristiano ma, tuttavia, insegna qualcosa di completamente diverso da ciò che insegna la Bibbia, allora è una setta. Ad esempio: un gruppo Buddista che sostiene di essere Buddista non è una setta, ma un gruppo Buddista che finge di essere Cristiano lo è. Questa definizione non è usata in questo articolo. Allora, che cosa è una setta?

Cosa è una setta?

La definizione moderna di setta coercitiva (mind control cult) è qualsiasi gruppo che utilizzi il controllo mentale e tecniche di reclutamento ingannevoli. In altre parole le sette ingannano le persone per farle entrare nel gruppo e poi le costringono a restare. Questa è la definizione con cui la maggior parte delle persone sarebbe d’accordo. Tranne una setta, ovviamente!

Tipi di setta

Religiosa. Le sette che usano un sistema di credenze come base sono molto comuni. Il loro sistema di credenze potrebbe essere il cristianesimo standard, l’induismo, l’islam o qualsiasi altra religione del mondo, oppure potrebbero aver inventato un loro sistema di credenze. Ciò che li rende una setta è il fatto che usano il controllo mentale, non quello in cui credono.

Commerciale. Le sette che usano il guadagno economico come base sono chiamate “culti dell’avidità“. Ti prometteranno che, se ti unisci a loro e segui il loro programma speciale per il successo, diventerai molto ricco. Spesso tengono il loro leader come esempio e spiegano che se fai ciò che lui o lei dice, anche tu avrai successo. Le sette commerciali usano il controllo mentale per farti lavorare gratuitamente per loro e per farti pagare per un flusso infinito di nastri, video, libri e seminari motivazionali che sono tutti pensati per aiutarti ad avere successo ma in realtà sono progettati per implementare l’ambiente coercitivo della setta e farti credere nel loro sogno quasi impossibile di successo. Naturalmente non menzioneranno mai il fatto che il modo principale con cui i leader fanno soldi è vendendo tale materiale motivazionale al proprio stesso gruppo! Per maggiori informazioni vedi sotto la sezione “Pressione alla vendita“.

Auto-aiuto e consulenza. Le sette che usano “l’auto-aiuto“, la consulenza o il miglioramento personale come base spesso prendono di mira uomini d’affari e corporazioni. Sostengono che seguendo i loro corsi e seminari tu e il tuo staff avrete più successo. Gli uomini d’affari rinchiusi nelle camere d’albergo sono sottoposti ad un indottrinamento quasi religioso mentre giocano a strani giochi, si uniscono ad attività di gruppo e condividono i loro pensieri più intimi con il gruppo. Una volta completato un corso, ti viene detto che devi seguire un corso più avanzato, che naturalmente costa più del precedente. Queste sette a volte richiedono di svolgere attività di volontariato e aiutare a reclutare amici, familiari e compagni di lavoro. Questi gruppi sono specializzati nella creazione di potenti esperienze emotive che vengono poi utilizzate per convalidare il tuo coinvolgimento nella setta. Le sfumature religiose sono espresse in termini che non sembrano religiosi. Solitamente emergono mentre ti avvicini alla fine di un seminario. Molte persone sono finite in bancarotta a causa del coinvolgimento in questo tipo di sette.

Politiche. Le sette che usano gli ideali politici come base sono ben note nel corso della storia. La Germania nazista di Hitler e l’URSS comunista di Stalin sono esempi classici di controllo mentale su vasta scala. Su scala più piccola, i suprematisti bianchi e neri, i terroristi e i gruppi ribelli usano comunemente forme di controllo mentale per reclutare e dominare i loro membri.

Controllo Mentale

Il Controllo Mentale è un insieme di tecniche psicologiche che i leader delle sette mettono in atto per controllare i propri seguaci.

Questo sito non considera il controllo mentale una sorta di incantesimo magico che toglie il libero arbitrio alle persone. In altre parole, non trasforma le persone in una sorta di robot a controllo remoto. Piuttosto consideriamo il Controllo Mentale un’influenza disonesta che grava, nascosta, sugli adepti di una setta. Quindi, il Controllo Mentale, piuttosto che essere una sorta di forza irresistibile, come quella con cui gli alieni dei film controllano le menti delle persone, è più come una pistola. Il leader di una setta punta la “pistola” del controllo mentale verso un membro e dice “se ci lasci, perderai tutti i tuoi amici e la tua famiglia“, “se non obbedisci, andrai all’inferno“, “se non ci dai soldi, fallirai nel mondo degli affari“.

Abbiamo scomposto il Controllo Mentale in una serie di tecniche utilizzate dalle sette. Insieme, queste tecniche costituiscono il Controllo Mentale.

Controllo Mentale (Tecnica 1): Inganno

Una setta deve reclutare e operare usando l’inganno. Perché? Perché se le persone conoscessero le sue vere pratiche e credenze in anticipo, non si unirebbero a tale setta. Una setta deve nasconderti la verità fino a quando non pensa che sarai pronto ad accettarla. Per esempio, immagina se il leader della setta di Heavens Gate fosse stato aperto e onesto riguardo al gruppo e avesse detto alle nuove reclute: “Unisciti a noi, indossa abiti strani, fatti castrare e poi bevi del veleno!” Non avrebbe avuto molti seguaci…

Key_Point_1

Una setta avrà un fronte ben organizzato per le pubbliche relazioni che nasconde ciò che il gruppo è veramente. Sentirai come aiutano i poveri o sostengono la ricerca, la pace o l’ambiente. Ti diranno quanto sarai felice nel loro gruppo (e tutti nella setta sembreranno sempre molto felici ed entusiasti, soprattutto perché gli è stato detto di comportarsi in modo felice e si metteranno nei guai se non lo fanno). Ma non ti verrà detto com’è la vita nel gruppo, né in cosa credono veramente. Queste cose ti verranno presentate lentamente, una alla volta, così che non noterai il graduale cambiamento, finché alla fine non starai praticando e credendo a cose che all’inizio ti avrebbero fatto scappare via a gambe levate.

Controllo Mentale (Tecnica 2): Esclusivismo

Una normale organizzazione religiosa non avrebbe alcun problema nel fatto che tu ti trasferisca in un’altra organizzazione simile, finché rimani nella stessa religione. Questo perché è il sistema di credenze che conta, non l’appartenenza ad un’organizzazione. Ad esempio, se sei un Cristiano, potresti passare da una chiesa all’altra e rimanere ancora un Cristiano.

Tuttavia il leader di una setta ti dirà che potrai essere “salvato” (o potrai avere successo) solo appartenendo alla sua organizzazione. Nessun’altra organizzazione ha la verità, tutti gli altri falliscono il bersaglio. Quindi non è più il sistema di credenze che decide il tuo futuro, ma è il sistema di credenze E la tua appartenenza a quel particolare gruppo.

Key_Point_2

Il leader di una setta deve farti credere che non c’è nessun altro posto dove puoi andare ed essere salvato e, se mai lasciassi “l’unica vera religione”, allora andrai all’inferno. Questo è un meccanismo di controllo basato sulla paura progettato per mantenerti nella setta. Inoltre dà al leader della setta un tremendo potere su di te. Se sei davvero convinto che lasciare il gruppo equivale a lasciare Dio (o che stai lasciando la tua unica possibilità di avere successo nella vita), allora obbedirai al leader della setta anche quando non sei d’accordo con lui invece di rischiare di essere cacciato dal gruppo. L’esclusivismo è usato come minaccia e controlla il tuo comportamento attraverso la paura.

Note.jpg

Sii molto sospettoso nei confronti di qualsiasi gruppo che afferma di essere migliore di tutti gli altri. Un gruppo religioso potrebbe dire che altri gruppi che seguono la stessa religione vanno bene, ma loro sono quelli che hanno una migliore comprensione della verità e sono superiori agli altri. Questa è spesso solo una forma più sottile di esclusivismo.

Note

Questa è una delle tecniche in cui le sette sono spesso molto ingannevoli. Ad esempio, all’inizio possono darti l’impressione che pensano che tu sia un vero Cristiano, Buddista o Musulmano. Solo più tardi verrà rivelata la loro vera posizione al riguardo.

Controllo Mentale (Tecnica 3): Paura

La leadership della setta viene temuta. Essere in disaccordo con la leadership equivale ad essere in disaccordo con Dio. I leader della setta affermeranno di avere ricevuto l’autorità direttamente da Dio per controllare quasi tutti gli aspetti della tua vita. Anche se la setta non è un gruppo religioso, mettere in discussione il leader viene visto come un segno di ribellione e stupidità.

Senso di colpa, attacco ad personam e sessioni punitive. Il senso di colpa verrà usato per controllarti. Forse la ragione per cui non stai facendo soldi è perché non sei in linea “con il programma“. Forse la ragione per cui non sei in grado di fare nuovi discepoli è perché “il tuo cuore è orgoglioso e pieno di peccato“. Non è mai il “programma” a non funzionare o il caso che un potenziale nuovo adepto abbia validi motivi per non convertirsi al gruppo. È sempre colpa tua, hai sempre torto, quindi devi impegnarti di più! Ti sentirai anche sempre molto in colpa per aver disobbedito, in qualche modo, ad una delle regole scritte o non scritte della setta.

Gli attacchi ad personam sono usati per far ricadere la colpa su di te. E’ un tipo di ragionamento fallace usato da persone e gruppi che non hanno veri argomenti. Il nome tecnico degli attachi ad personam è “Argumentum ad hominem“. Ecco come funziona. Immagina una conversazione tra due uomini, Ford e Arthur …

Uno più uno uguale tre“, dice Ford.

No, non la penso così. Vedi, se ho una cosa e ne ho un’altra, ho quindi due cose, non tre“, risponde Arthur.

Capisco il tuo punto di vista, ma quello che devi capire è che uno più uno quando calcolato in relazione a questo dominio di numeri complessi, che ho appena inventato, e poi quadrato dalla somma della nona tangente nella sequenza della serie di Fibonacci si traduce in tre!“, dichiara Ford trionfalmente.

Ok, Ford ha comunque torto, ma non è questo il punto. Il punto è che Ford ha cercato di rispondere al ragionamento di Arthur con una maggiore argomentazione. Questo è il modo in cui le persone e i gruppi discutono in modo sano. Ora vediamo cosa sarebbe successo se Ford avesse usato l’attacco alla persona …

Arthur, sono stato un matematico più a lungo di te. Come osi non essere d’accordo con me! Sei ovviamente una persona molto piena di te ed orgogliosa. Penso che tu non sia d’accordo con me perché sei geloso e, ad essere onesto, Arthur, la tua ribellione mi ha davvero ferito e ferisce anche molte altre persone“, dichiara Ford con la faccia minacciosamente vicina a quella di Arthur.

Come vedi, Ford non ha risposto alle argomentazioni di Arthur ma ha invece attaccato la sua persona. Se non sei a conoscenza di come funziona l’attacco ad personam, allora questo è un mezzo potente per esercitare il controllo su di te.

Key_Point_3.JPG

Le sessioni punitive si verificano quando uno, due o più membri e il leader della setta attaccano un’altra persona, a volte per ore e ore. Alcune sette non interromperanno queste sessioni finché la loro vittima non piangerà incontrollabilmente.

Key_Point_4.JPG

Controllo Mentale (Tecnica 4): Love Bombing e controllo delle amicizie

Le sette sanno che se possono controllare le tue amicizie, allora possono controllare te. Che ci piaccia o no, siamo profondamente influenzati da chi ci circonda. Quando andrai per la prima volta in una setta, metteranno in pratica il “Love Bombing”, saranno tutti istantaneamente tuoi amici. Sembrerà meraviglioso, come potrebbe essere sbagliato un gruppo così amorevole! Ma imparerai presto che se non sei d’accordo con loro, o se mai abbandonassi la setta, perderai tutti i tuoi nuovi “amici”. Questa minaccia inespressa influenza le tue azioni nella setta. Le cose che normalmente ti avrebbero fatto lamentare passeranno in silenzio perché non vorrai essere ostracizzato. Come in una relazione malsana, l’amore viene acceso e spento a comando per controllarti.

Le sette cercano anche di isolarti dai tuoi amici e dalla tua famiglia perché odiano gli altri in grado di influenzarti. Una setta coercitiva cercherà di manovrare la tua vita in modo da massimizzare il tuo contatto con i membri della setta e minimizzare i tuoi contatti con persone esterne al gruppo, specialmente con quelli che si oppongono al tuo coinvolgimento nella setta.

Key_Point_5.JPG

Key_Point_6.JPG

Controllo Mentale (Tecnica 5): Controllo dell’informazione

Chi controlla l’informazione controlla la persona. In una setta coercitiva qualsiasi informazione esterna alla setta è considerata malvagia, specialmente se si oppone alla setta. Ai membri viene detto di non leggerla o crederci. Solo le informazioni fornite dalla setta sono vere. Una setta etichetta qualsiasi informazione contro di essa come “persecuzione” o “pornografia spirituale“, un’altra setta potrebbe chiamarla “letteratura apostata” e ti espellerà dal gruppo se sarai scoperto in possesso di tali informazioni. Le sette addestrano i loro membri a distruggere all’istante qualsiasi informazione critica che gli venga data e nemmeno a pensare che quell’informazione possa essere vera.

Key_Point_7.JPG

Il buon senso ci dice che una persona che non considera tutte le informazioni può prendere una decisione poco saggia. Filtrare le informazioni disponibili o cercare di screditarle non sulla base di quanto siano vere ma, piuttosto, sulla base di come supporta la linea del gruppo è un metodo di controllo comune utilizzato nel corso della storia.

Key_Point_8.JPG

Controllo Mentale (Tecnica 6): Delazione

In una setta coercitiva, come la Germania nazista o la Russia comunista, devi stare attento a ciò che dici e fai: “Anche i muri hanno orecchie“. Tutti sono incoraggiati a prestare attenzione ai fratelli e alle sorelle “in difficoltà” e riportare ciò che vedono alla leadership. Spesso anche le informazioni fornite nella più profonda confidenza vengono automaticamente segnalate alla leadership. Il leader della setta userà quindi queste informazioni per convincere i propri fedeli che ha un potere soprannaturale, il fedele non sospetterà il meccanismo molto naturale dietro le rivelazioni soprannaturali che gli vengono date.

Le persone in una setta coercitiva nasconderanno anche i loro veri pensieri e sentimenti e indosseranno, invece, una maschera che li presenta come membri perfetti della setta. Questa maschera è una difesa contro il pericolo di essere denunciati alla leadership ed essere puniti per aver “peccato” (i membri di una setta non si sentono mai all’altezza degli ideali della setta e spesso credono che gli altri membri invece lo siano, quando in realtà gli altri si sentono esattamente come loro). Quindi i membri di una setta sono addestrati non solo ad ingannare gli estranei ma anche ad ingannare i loro compagni. Raramente possono svilupparsi vere amicizie nelle sette e, se succede, i leader potrebbero vederle come una minaccia e allontanare quelle persone l’una dall’altra. Non è permesso nulla che possa essere più potente della fedeltà dei membri della setta al gruppo e ai suoi leader.

Key_Point_9.JPG

Controllo Mentale (Tecnica 7): Controllo del tempo

Le sette coercitive tengono i loro membri così occupati con riunioni e attività che questi finiscono per essere troppo occupati e stanchi per riflettere sul loro coinvolgimento nella setta.

Il controllo del tempo aiuta anche la setta a mantenere i propri membri immersi nell’ambiente settario costruito.

Infine, il controllo del tempo aiuta a mantenere i membri della setta lontani da amici e familiari.

Key_Point_10.JPG

Tecniche di Controllo Mentale

Questo insieme di tecniche costituisce il Controllo Mentale.

Ricorda, le persone non sono perfette, ma se tali tecniche vengono impiegate costantemente è molto probabile che tu abbia a che fare con una setta.

Pressione alla vendita

Una delle situazioni più comuni in una setta commerciale è la pressione alla vendita. Questi gruppi producono denaro con la vendita di beni attraverso la loro rete di vendita, ma in realtà fondano i loro guadagni vendendo beni e materiali motivazionali alla propria rete di vendita. Usando il controllo mentale cercano di ampliare e mantenere la loro forza vendita e, quindi, i loro profitti.

Alcuni nomi, insieme alla cattiva reputazione di questi gruppi, sono ben noti al pubblico, quindi i loro recruiter devono essere molto ingannevoli. Ti contatteranno e chiederanno di venire a incontrarti per discutere di una “opportunità di business” o di una nuova “impresa di eCommerce”, non menzionando mai l’organizzazione che sta dietro. Addirittura, se richiesto, potrebbero menzionare un nome completamente diverso. L’incontro con loro comporterà una lunga e intensa presentazione attentamente studiata per convincerti che potresti guadagnare un sacco di soldi seguendo il loro piano. Solo verso la fine menzioneranno brevemente il nome dell’organizzazione.

Ecco alcuni chiari segnali di allarme da tenere d’occhio …

  • Inganno. Nessun business valido deve usare l’inganno.
  • Riunioni, libri, nastri, video, volantini, prodotti super pompati.
  • Uso del controllo mentale, fare riferimento alla precedente sezione “Controllo mentale“.

Ecco alcune domande chiave da fare al reclutatore …

  • È il gruppo XZY? Chiedi loro se sono coinvolti in una delle famose sette commerciali. Spesso il reclutatore ammetterà di avere una qualche connessione e, in effetti, un reclutatore intelligente dichiarerà chiaramente il proprio coinvolgimento piuttosto che lasciare che tu scopra l’inganno in seguito.
  • Posso vedere alcuni account certificati correttamente che dimostrano che questo modello di business funziona? Come in ogni azienda che si rispetti, i reclutatori dovrebbero essere in grado di fornire i numeri. Non semplicemente storie di altre persone, generalizzazioni su sei cifre di reddito o affermazioni entusiastiche di quello che puoi ottenere se lavori abbastanza duramente. Se si tratta di una nuova attività, allora dovrai chiedere il piano aziendale, le proiezioni dei profitti e delle perdite per il prossimo anno, due anni e cinque anni. Se affermano che è un’attività consolidata di successo, allora chiedi di vedere i libri contabili. Queste non sono richieste irragionevoli, nessun imprenditore di successo potrebbe mai intraprendere un’impresa senza queste informazioni di base. Dì al reclutatore che vuoi farli esaminare ad un tuo contabile di fiducia e forse anche al tuo avvocato. Se è un’attività reale allora saranno più che felici di acconsentire, altrimenti guardali tergiversare e schivare le tue richieste con ogni sorta di scusa ben studiata. Certo, se producono le informazioni allora vai dal tuo commercialista, saresti un pazzo se non lo fai.

Tecniche di reclutamento

Ecco alcuni segnali che potrebbero indicare che una setta sta cercando di reclutarti.

Hyped Meetings. Piuttosto che spiegarti in cosa crede il gruppo o quale sia il suo programma, insistono invece sul fatto che potrai capirlo solo se vieni ad una riunione del gruppo. Lì tutti intorno a te sembreranno così entusiasti che inizierai a pensare che ci sia qualcosa di sbagliato in te. Creano un ambiente in cui ti sentirai a disagio e l’unico modo per sentirsi a tuo agio è unirti a loro.

Intensa ed inesorabile pressione. Chiamano ripetutamente. Li incontri al campus o fuori dal tuo lavoro. Ti dicono che sarà un incontro di solo un’ora per poi condurti in un lungo studio, incontro o conversazione. Devono mantenere la pressione, altrimenti potresti uscire dall’ambiente di controllo mentale in cui stanno cercando di immergerti.

Ti dicono che non sono una setta. Questo è un attacco preventivo contro gli avvertimenti di amici e familiari che sanno che arriveranno. In effetti alcune sette arrivano a dirti che Satana cercherà di dissuaderti inviando familiari e amici per dirti che è una setta. Quando viene utilizzata questa tattica, spesso nella mente delle reclute si verifica una forma distorta di logica: gli “agenti di Satana” vengono e ti dicono che è una setta. Quindi, dal momento che il gruppo aveva previsto che sarebbe accaduto deve essere vero! Fondamentalmente se qualche gruppo ti dice che non è una setta, o che alcune persone li considerano una setta, allora, per carità, scopri il perché!Key_Point_11.jpg

 

 

Segnali di allarme chiave

  • Tentativi di reclutamento nei momenti in cui sei vulnerabile
  • Esperienziale piuttosto che logico
  • Finta amicizia
  • Insistenza sulla fine del mondo
  • Induzione a fare cose che, normalmente, non avresti mai fatto
  • Esistono informazioni non disponibili ai non affiliati
  • Singolo leader carismatico
  • La gente sembra sempre costantemente felice ed entusiasta. Da diffidare soprattutto se scopri che gli è stato detto di comportarsi in quel modo per attirare potenziali nuovi adepti.
  • Amici istantanei
  • Ti viene detto a chi puoi o non puoi parlare o associarti
  • Nascondono ciò che insegnano
  • Dicono di essere l’unico vero gruppo, o il migliore, quindi perché andare da qualsiasi altra parte?
  • Ti portano ad incontri piuttosto che condividere con te le informazioni. “Devi toccare con mano per capire“.
  • Chiedono soldi per avanzare ad un livello successivo
  • Alcune sette operano porta a porta nei momenti in cui le donne sono a casa da sole. Loro, e questo è piuttosto sessista, pensano che le donne siano più facili da reclutare e una volta che hanno la donna, allora sarà più facile attirare anche il marito o il partner.
  • Dicono che devono far pagare la gente perché altrimenti non apprezzeranno. Questa è ovviamente una ragione molto sciocca, molte persone sono in grado di apprezzare le cose che non hanno pagato.

Scopri di più

Internet dovrebbe essere la tua prima risorsa se il gruppo che ti interessa o in cui sei coinvolto ha un ambito internazionale. La maggior parte delle sette più grandi sarà menzionata da organizzazioni anti-setta come Cultwatch e, in genere, molti ex membri avranno pubblicato le loro storie in rete.

Key_Point_12.JPG

Molte delle sette più grandi odiano Internet poiché consente ai loro adepti di accedere a informazioni che ritengono sovversive o malvagie. Un buon punto di partenza è http://www.CULTWATCH.com, lì abbiamo informazioni sulle sette e collegamenti ad altri gruppi anti-setta. Inoltre, utilizza i motori di ricerca e digita le parole chiave associate al gruppo, come il nome del gruppo, il nome dei leader o dei fondatori, i titoli dei libri che usano e le parole peculiari che il gruppo utilizza. Se il gruppo è nuovo o troppo piccolo per essere stato esposto in rete, allora leggi le storie di altre persone che hanno vissuto in sette coercitive. Le loro storie potrebbero sembrarti molto familiari. Se non sei ancora sicuro, inviaci una e-mail con la tua storia su cultwatch@cultwatch.com, ti faremo sapere cosa ne pensiamo.

Altri modi… Cerca vecchie pubblicazioni del gruppo. Spesso le sette più longeve hanno predetto la fine del mondo o hanno cambiato le loro convinzioni in modo significativo, quindi le loro pubblicazioni più vecchie diventano un pericolo per loro. Per alcune delle sette più vecchie alcuni hanno prodotto libri di copie fotografiche di questi cambiamenti.

Fonte: Cultwatch

Traduzione a cura di: Roberto jwanalyze

**********   **********

L’associazione Quo Vadis a.p.s. di Modena

per vivere ha bisogno del tuo aiuto

110 (1)

110

GRAZIE !

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

bZLbuII5U5 3fj3s wv

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>