AUSTRALIA – ABUSO SUI MINORI – IL SEGRETO DELLA CONFESSIONE DIVENTA REATO. 15/6/2018

BASE SCRITTA DOC

Lo diventa nel territorio di Canberra, la capitale dello Stato oceanico, che per primo ha adottato una legge che rende perseguibile il sacerdote che non riporta casi di abuso sui minori anche qualora ne sia venuto a conoscenza durante la confessione.

La legge è la prima applicazione delle 85 raccomandazioni della Royal Commission, la commissione incaricata dal governo australiano di indagare le risposte delle istituzioni alla piaga degli abusi sessuali su minori. Tra queste raccomandazioni c’era, appunto, l’idea di rendere reato la mancata denuncia  da parte di un sacerdote di molestie e violenze su minori di cui viene a conoscenza mentre sta impartendo il Sacramento della Confessione

https://www.tempi.it/australia-obbliga-per-legge-i-preti-a-violare-il-segreto-confessionale#.WyQ19VUza6w

SPERIAMO CHE IL PROVVEDIMENTO SI APPLICHI ANCHE AI TESTIMONI DI GEOVA E A TUTTE QUELLE ORGANIZZAZIONI RELIGIOSE CHE PERMETTONO ABUSI SESSUALI AI MINORI AL LORO INTERNO.

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

contorno

oro 1

5x1000

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

https://www.facebook.com/quovadisaps

quovadis.aps@gmail.com

rocco.politi@gmail.com

telefono  392 1539014

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FkkFgFssFgFkkF RJRc 1

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>