Studente che ha ucciso 20 persone in Crimea – la madre è una testimone di Geova. 20/10/2018

BASE SCRITTA DOC

Kerch, 18 ott. (askanews) – Dalle indagini sulla strage di ieri in un istituto tecnico di Kerch, in Crimea, emergono nuovi dettagli sulla vita personale dello studente che ha ucciso 20 persone, molte adolescenti, prima di togliersi la vita. Ecco quel che i giornali russi scrivono del 18enne Vladislav Roslyakov:

Vita familiare

I genitori di Roslyakov si sono separati quando il ragazzo aveva dieci anni a causa dei problemi di alcolismo del padre, ha raccontato la nonna Taisiya Roslyakova al tabloid Komsomolskaya Pravda. Ma il ragazzo ha continuato a frequentare il padre di tanto in tanto.

La madre lavora come infermiera generica in un day hospital oncologico, secondo la Tv russa. E’ una testimone di Geova, scrive il quotidiano Kommersant, gruppo religioso fuorilegge in Russia e considerato una pericolosa setta.

Il quotidiano RBK cita un collega che dice che la madre Galina è “una brava persona”, gentile con tutti al lavoro. Il giorno della strage era al lavoro e ha aiutato a medicare le vittime. Il canale news online Mash afferma che la madre ha detto agli inquirenti che il figlio ha guardato video di sparatorie a scuola nei giorni precedenti la strage. Dopo aver appreso del massacro la madre è “devastata”, il padre” sconvolto”, ha detto l’ombudsman per i diritti in Crimea Lyudmila Lubina alla RIA Novosti.

“Chiuso”

La nonna ha detto che il ragazzo, soprannominato “Vladik”, era “gentile e servizievole”, ma crescendo era diventato “riservato e chiuso”. La fidanzata, identificata come la quindicenne Zlata, ha detto alla tv pubblica RT che era “gentile” e che “mi ha aiutato quando le cose andavano male”. Ma ha aggiunto che al loro primo incontro era “molto represso e diffidente”.

Desiderio di vendetta

L’ex fidanzata ha detto che il ragazzo voleva vendicarsi dei compagni di scuola che lo “umiliavano” e “diceva che non voleva vivere per questo motivo”. Quando si sono lasciati lui le ha detto di non contattarlo e l’ha bandita online. Un amico ha detto a RBK che Roslyakov odiava la scuola e “i professori malvagi” e che diceva che si sarebbe vendicato di loro. Una volta ha spruzzato spray al peperoncino in una classe, ha detto un anonimo studente alla Komsomolskaya Pravda.-

Interesse per le armi il suo hobby era Airsoft, un gioco di gruppo i cui partecipanti si sparano con fucili giocattolo, ha detto una fonte “informata” a Interfax. Inoltre “conosceva bene la chimica e si ritiene che abbia fabbricato esplosivi da solo usando nitrato d’ammonio”, ha aggiunto la fonte. Roslyakov frequantava il quarto anno del corso per elettricisti. Un video di una telecamera di sicurezza pubblicato da Ren-TV lo riprende lunedì mentre compra 150 pallottole per il suo fucile, presentando una licenza presa a settembre. In Russia, il porto d’armi si ottiene con un allenamento al tiro al bersaglio e con un certificato di salute mentale. E’ un procedimento relativamente costoso. Un istruttore ha confermato al Moskovsky Komsomolets che Roslyakov aveva seguito un breve cosrso per la licenza.

Attacco pianificato

Roslyakov è arrivato a scuola mentre tutti erano nelle classi, entrando da un ingresso secondario e cambiandosi in un bagno inutilizzato perchè guasto, ha riferito Mash, che pubblica immagini delle telecamere di sicurezza. Poco prima dell’attacco Roslyakov ha cancellato i suoi account sui social media, ha detto un compagno alla Komsomolskaya Pravda. Lubina ha detto a RIA Novosti che “ha cancellato professionalmente i suoi dati dal computer”. L’attenta pianificazione della strage ha fatto supporre agli inquirenti che il ragazzo potrebbe non aver agito solo.(fonte Afp)

https://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/crimea-chi-era-studente-che-ha-compiuto-strage-kerch-00001/

 

>>>>>>>>>>  <<<<<<<<<<

donazione giallo

PP

rocco.politi@gmail.com

quovadis.aps@gmail.com

3921539014

oppure

377 0908021

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tuDtmnnu2C DuRs12unC 9

Please type the text above:

 caratteri disponibili

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>