L’Università di Utrecht indagherà sugli abusi all’interno della comunità di Geova.15/1/2019

BASE SCRITTA DOC

L’Università di Utrecht (UU) indagherà sugli abusi sessuali all’interno della comunità dei Testimoni di Geova. UU guarderà anche alla volontà delle vittime all’interno della comunità di presentare una relazione.

L’inchiesta indipendente è stata avviata su sollecitazione della Camera dei rappresentanti dopo che il giornale Trouw aveva scritto in precedenza sugli abusi sessuali all’interno della comunità.

I ricercatori dell’UU stanno progettando di parlare almeno con il consiglio dei testimoni di Geova e con Reclaimed Voices, una fondazione che lavora per gli interessi delle vittime di abusi nella comunità dei Testimoni di Geova. Vogliono anche analizzare indagini simili all’estero in abuso all’interno di questa comunità religiosa.

I risultati dovrebbero essere pubblicati in una relazione finale nell’autunno del 2019.

Sistema legale interno

Allo stesso tempo, il ministro Dekker indagherà su come il governo può ottenere una visione migliore degli abusi sessuali all’interno di comunità chiuse. Dekker menziona che le comunità ecclesiastiche usano spesso “sistemi legali interni”, in cui risolvono i conflitti stessi. Sebbene ciò rientri nella libertà di religione, Dekker sottolinea che ciò non conferisce alle comunità ecclesiastiche e alle altre organizzazioni il diritto di giungere a decisioni contrarie alla legge olandese applicabile.

Secondo Dekker, le organizzazioni non si assicurano consapevolmente che gli abusi sessuali rimangano fuori dalla vista del governo, ma ci sono vittime della comunità dei Testimoni di Geova che a volte sperimentano questo. Ecco perché Dekker indaga sull’opzione di un obbligo di dichiarazione per gli abusi sessuali. Tale dovere dovrebbe rompere la chiusura dell’abuso sessuale.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=nl&tl=it&u=https%3A%2F%2Fwww.duic.nl%2Falgemeen%2Funiversiteit-utrecht-gaat-misbruik-binnen-jehova-gemeenschap-onderzoeken%2F

 

>>>>>>>>>><<<<<<<<<<

donazione giallo

PP

rocco.politi@gmail.com

quovadis.aps@gmail.com

3921539014

oppure

377 0908021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili


tre − 3 =

slqskOOYTY 1HV1z x

Please type the text above: