COME RIMANERE UNITI ALLA VOLONTÀ DI DIO CI PROTEGGERÀ DA QUALSIASI TEMPESTA 20/2/2021

DIO

COME RIMANERE UNITI ALLA VOLONTÀ DI DIO

CI PROTEGGERÀ DA QUALSIASI TEMPESTA

La vita può presentarci molte tempeste, ma se siamo uniti alla volontà di Dio possiamo rimanere saldi

In vari momenti della nostra vita possiamo sperimentare una “tempesta” che ha il potere di sconvolgere completamente i nostri progetti.

Possiamo avere un’idea molto specifica di come dovrebbero andare le cose, ma quando arriva qualcosa a capovolgere la nostra idea crea scompiglio nella nostra anima.

La chiave per affrontare qualsiasi tempesta non è confidare nella nostra volontà, ma riporre la nostra fiducia nella volontà di Dio al di sopra di tutte le cose.

Per noi può essere difficile, perché potremmo aver paura di seguire la volontà di Dio, o pensare che i nostri progetti siamo migliori dei Suoi.

I santi, però, provano sempre che più confidiamo in Dio e nel Suo progetto, più siamo in grado di affrontare qualsiasi tempesta ci presenti la vita.

San Claudio de la Colombière offre un’analogia per spiegare questa idea nel suo libro Le Sante Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo:

“[Un] sincero attaccamento alla Volontà di Dio… è un’àncora che ci mantiene immobili, perché tutto ciò che accade è sempre in conformità a quella Volontà Divina. Mi viene in mente un uomo seduto su una roccia in mezzo all’oceano; la marea si alza intorno a lui, ma la guarda con compostezza: sicuro dal pericolo, si diverte a contare le onde che si infrangono ai suoi piedi. La tempesta si scatena, ma mentre chi è a bordo di imbarcazioni fragili, sballottato dalla tempesta, impallidisce e trema, ora sepolto negli abissi, ora sospeso in aria sulla cresta di un’ondata, egli non ha motivo di temere. Si può non invidiare la sorte di questa persona fortunata? È possibile che, essendo in grado di aggrapparsi alla roccia, preferiamo confidare in una tavola battuta dal vento?”

Se volete avere la forza per resistere a qualsiasi tempesta, rimanete strettamente uniti alla volontà di Dio e sarà un’àncora per voi nei momenti di prova.

P.K.

Per commentare questo articolo scrivete a:

quovadis.aps@gmail.com

SE TI PUOI E LO DESIDERI CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI

METTI MI PIACE SULLE NOSTRE PAGINE:

https://www.facebook.com/quovadisaps/

https://www.facebook.com/rocco.politi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili


+ 1 = cinque

lCRl4PPefe mB0mv uW

Please type the text above: