Testimoni di Geova e i VACCINI 28/2/2021

Testimoni di Geova e i VACCINI

La maggior parte dei Testimoni di Geova sarà completamente all’oscuro della posizione un tempo ferma della Watchtower Society contro il “crimine” della vaccinazione. 

Nel corso dei secoli grandi pestilenze e malattie hanno fatto centinaia di milioni di vittime, a volte anche civiltà devastate. 

Nella prima parte del secolo scorso l’umanità era sull’orlo di una nuova era, quando le piaghe antiche come l’umanità stavano per essere estinte. 

Lo strumento erano i programmi di vaccinazione obbligatori. 

Soprattutto il vaiolo, una delle malattie più mortali della storia, è stato preso di mira per lo sterminio, e grazie al programma di vaccinazione questo è stato ottenuto.

La Watchtower non ha considerato questo programma un vantaggio per l’umanità: Le persone pensanti preferirebbero il vaiolo piuttosto che la vaccinazione, perché quest’ultima semina semi di sifilide, tumori, eczemi, erisipela, scrofola, consumo, persino lebbra e molti altri odiosi affetti. Quindi la pratica delle vaccinazioni è un crimine, un oltraggio e un’illusione “(Golden Age, 5 gennaio 1929, p. 502)

Sì, una vaccinazione era “un crimine” e talvolta veniva paragonata a uno stupro (come dicono oggi i TdG sulle trasfusioni di sangue). 

Inoltre, come quasi tutto il resto, è stato utilizzato come “segno degli ultimi giorni”: La vaccinazione non ha mai impedito nulla e mai lo farà, ed è la pratica più barbara. . . Siamo negli ultimi giorni; e il diavolo sta lentamente perdendo la presa, facendo nel frattempo uno sforzo strenuo per fare tutto il danno che può, e al suo merito possono essere attribuiti tali mali. . . . Usa i tuoi diritti di cittadini americani per abolire per sempre la diabolica pratica delle vaccinazioni “.  (Golden Age, 12 ottobre 1921, p. 17)

Nella visione del mondo dei testimoni di Geova, allora come oggi, le tre principali forze del male nel mondo sono la falsa religione, i governi governati da Satana e l’oppressivo Big Business. 

È stato quest’ultimo a essere responsabile della campagna di disinformazione secondo cui le vaccinazioni erano benefiche:Il pubblico non è generalmente consapevole di quanto sia grande un’industria per la produzione di sieri, antitossine e vaccini, o che le grandi aziende controllino l’intero settore. . . . i consigli di amministrazione della salute si sforzano di avviare un’epidemia di vaiolo, difterite o tifo in modo che possano raccogliere un raccolto d’oro inoculando una comunità sconsiderata proprio allo scopo di smaltire questa sporcizia fabbricata “. (The Golden Age, 3 gennaio1923, p. 214)

Se queste teorie del complotto suonano familiari è perché sono quasi identiche agli articoli più recenti della stessa rivista, ora chiamata Svegliatevi !, che pubblicava una serie di articoli sotto questa storia di copertina:“Vendere sangue è un grande affare”L’obiettivo della serie era di dare l’impressione che il sangue fosse “oro rosso” (confrontare con l’espressione “raccolto d’oro” usata sopra) e che la Croce Rossa Internazionale sia colpevole di un enorme inganno utilizzando metodi non etici per vendere sangue a scopo di lucro (Svegliatevi ! 22 ottobre 1990).

Per fortuna, i fanatici religiosi che si sono opposti ai programmi di vaccinazione hanno fallito. 

Se non l’avessero fatto, sarebbero stati colpevoli di milioni di morti fino a questa data. 

Possiamo solo sperare che falliscano anche i fanatici che vietano l’uso medico del sangue e dei suoi prodotti.

L’argomento principale della Watchtower contro le vaccinazioni sembra essere stato che si trattava di “sporcizia animale” che avrebbe “inquinato” l’umanità. 

Secondo The Golden Age, le vaccinazioni non solo hanno causato tutti i tipi di malattie terribili, inclusa l’influenza spagnola, ma hanno anche ritardato l’intelletto degli uomini e causato il fallimento morale: ..Molta scioltezza dei nostri giorni sul piano sessuale può essere riconducibile alla facile e continua violazione dei comandi divini di tenere separati il ​​sangue umano e quello animale. Con cellule di sangue estraneo che corrono nelle sue vene, un uomo non è normale, non se stesso, ma non ha l’equilibrio e l’equilibrio che rendono l’autocontrollo “. (Golden Age, 4 febbraio 1931, p. 293)

Troviamo questi stessi argomenti applicati successivamente ai trapianti di organi e alle trasfusioni di sangue!

La cosa più interessante è che la Watchtower, nella stessa rivista, ha fornito alcuni argomenti “biblici” per rifiutare le vaccinazioni:“La vaccinazione è una diretta violazione dell’eterna alleanza che Dio fece con Noè dopo il diluvio”. (ibid.)

Questa è stata la prima volta nella nostra storia che il divieto di sangue è stato applicato ai cristiani, prima era applicato solo agli ebrei. 

Considerando le prove che abbiamo appena visto, potremmo chiederci perché qualcuno dovrebbe fidarsi del giudizio e del consiglio della Watchtower.

Le trasfusioni di sangue non erano un problema così presto. 

Tuttavia, in Consolation (il nome provvisorio di The Golden Age) il 25 dicembre 1940, p. 19, troviamo una notizia su un medico altruista che diede il proprio sangue salvando così la vita di una donna. 

Solo alla fine degli anni Quaranta la Watchtower condanna esplicitamente le trasfusioni di sangue come “antiscritturali”, usando esattamente gli stessi argomenti che avevano usato in precedenza per vietare le vaccinazioni.

Allo stesso tempo, la Watchtower non poteva più sostenere l’idea che le vaccinazioni non funzionassero. 

Nella Torre di Guardia del 15 dicembre 1952, pag. 764, il drammatico capovolgimento è nascosto in una sezione Domanda dai lettori: • La vaccinazione è una violazione della legge di Dio che vieta il prelievo di sangue nel sistema? -GC, North Carolina.

Il motivo della rapida inversione di tendenza è immediatamente evidente dalla risposta: La questione della vaccinazione spetta all’individuo che deve affrontarla per decidere da solo. . .. E la nostra società non può permettersi di essere coinvolta legalmente nella vicenda o di assumersi la responsabilità di come andrà a finire il caso. “

Era abbastanza ovvio per la Watchtower che un divieto di vaccinazione poteva facilmente costare molte vite, e non c’è dubbio che sia costato vite umane. 

Tuttavia, la minaccia di costi finanziari per la Watchtower ha portato una “nuova luce” sulla questione. 

In questo potrebbe risiedere la chiave per attuare una riforma sulla questione del sangue. 

La Watchtower non vuole contestare la sua posizione e non può ancora permettersi di essere trascinata in una battaglia legale perché la posta in gioco è così alta che potenziali richieste di morte illecite potrebbero mandarla in bancarotta.

Tutti i precedenti argomenti “biblici” contro le vaccinazioni sono stati improvvisamente trovati irrilevanti (o, se vuoi, la “Società non può permettersi” di sostenerli). 

Per inciso, la persona più responsabile della ridicola posizione della Watchtower sulla vaccinazione era Clayton Woodworth, morto esattamente un anno prima. 

Apparentemente questo ha aperto la strada alla riforma sulla vaccinazione: Dopo aver esaminato la questione, non ci sembra che violi il patto eterno stipulato con Noè, come stabilito in Genesi 9: 4, né che sia contrario al comandamento di Dio in Levitico 17: 10-14. Sicuramente non si può ragionevolmente o scritturalmente sostenere e dimostrare che, essendo vaccinata, la persona inoculata sta mangiando o bevendo sangue e consumandolo come cibo o ricevendo una trasfusione di sangue. La vaccinazione non ha alcuna relazione o somiglianza con il matrimonio misto di angelici “figli di Dio” con le figlie degli uomini, come descritto in Genesi 6: 1-4. Né può essere inserito nella stessa classe descritta in Levitico 18:23, 24, che vieta di mescolare esseri umani con animali. Non ha niente a che fare con i rapporti sessuali. “

Non una sola parola di scusa è stata mai lanciata a coloro che hanno rischiato e – in alcuni casi – hanno sprecato le loro vite credendo nelle favole dei leader Watchtower che affermavano di parlare per Dio. 

Ma anche allora la Società non ritrattò completamente le “argomentazioni mediche” utilizzate in precedenza. 

Ha semplicemente affermato: La scienza medica, infatti, sostiene che la vaccinazione si traduca effettivamente nell’accumulo della vitalità del sangue per resistere alla malattia contro cui la persona è inoculata. Ma, naturalmente, questa è una domanda che ogni individuo interessato deve decidere da solo e come vede che sia la volontà di Geova per lui “.

Quale parola di conforto è stata offerta a coloro che avevano creduto a quelle sciocchezze?“Offriamo semplicemente le informazioni di cui sopra su richiesta, ma non possiamo assumerci alcuna responsabilità per la decisione e il corso che il lettore può prendere.”

Quei testimoni di Geova che hanno perso i loro cari troveranno conforto in una dichiarazione simile quando i leader della Watchtower saranno finalmente costretti ad abbandonare la loro attuale politica sul sangue?

Per commentare questo articolo scrivete a:

quovadis.aps@gmail.com

SE PUOI E LO DESIDERI CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI

METTI MI PIACE SULLE NOSTRE PAGINE:

https://www.facebook.com/quovadisaps/

https://www.facebook.com/rocco.politi

One thought on “Testimoni di Geova e i VACCINI 28/2/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili


nove − = 3

0fy09r9 ZssZyy pl 4R6

Please type the text above: