TRE ITALIANI SEQUESTRATI IN MALI, È UNA COPPIA CON IL FIGLIO: “SONO MISSIONARI DEI TESTIMONI DI GEOVA” 20/5/2022

TDG

Una coppia di italiani e il loro figlio sono stati rapiti giovedì 19 maggio in Mali. Insieme a loro sarebbe stato anche rapito un cittadino togolese. E’ quanto riferiscono fonti locali. I quattro sono stati sequestrati nel Sud del Paese africano da “uomini armati“. Secondo l’agenzia Efe, si tratta di una coppia e il fatto è avvenuto a Sincina nella regione di Sikasso a est della capitale Bamako. I sequestrati apparterrebbero a una comunità di Testimoni di Geova.

Si tratta di Rocco Antonio Langone, 64 anni, di Potenza, la moglie Maria Donata Caivano, 62 anni, di Ruoti (in provincia di Potenza), e il loro figlio Giovanni, 43 anni.

I tre italiani vivevano nel Paese africano, con un gruppo di testimoni di Geova, da diversi anni. Lo riferiscono all’Adnkronos fonti informate, secondo cui i connazionali non erano neanche registrati all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire). Molto probabilmente, secondo le fonti, si sentivano al sicuro nonostante risiedessero in un’area molto pericolosa e nonostante usassero nomi locali. Dietro il loro rapimento potrebbero esserci i terroristi qaedisti del Jnim, acronimo per Gruppo d’appoggio all’Islam e ai musulmani.

seguono aggiornamenti

ilriformista.it

UNISCITI A QUO VADIS A.P.S. AIUTERAI TE STESSO

E TANTA GENTE AD APPROPRIARSI DELLA LIBERTA’ PERDUTA.

//////////////////////

NON STANCARTI MAI DI FARE IL BENE!

Entra nella GRANDE FAMIGLIA QUO VADIS a.p.s.

https://www.quovadisaps.it/diventa-membro

OPPURE

AIUTACI CON UNA PICCOLA DONAZIONE!

https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=4B4FXBMJU7ZTQ

GRAZIE PER IL TUO PREZIOSO SOSTEGNO!

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER per rimanere sempre aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili


9 + cinque =

gcTksslTk H61H bbm

Please type the text above: