SORPRENDENTE LETTERA DEI TESTIMONI DI GEOVA A QUO VADIS – AVVENIMENTO CLAMOROSO!

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Q - QUO VADIS FB2quovadis.aps@gmail.com

www.facebook.com/quovadisaps

www.quovadisaps.org

Telefono     392 1539014

anonimoSORPRENDENTE LETTERA

DEI

TESTIMONI DI GEOVA

A

QUO VADIS

AVVENIMENTO CLAMOROSO

 

Cari fratelli,

Siamo un folto e assortito gruppo di associati in oltre 400 congregazioni in Italia e stiamo crescendo sempre di più.

Tra di noi ci sono semplici studenti, proclamatori, servitori, anziani e qualche betelita .

 Da un po’ di tempo meditavamo di scrivervi ed ora, dopo la visita di uno dei membri del corpo direttivo, ci sembra l’occasione giusta.

La tecnologia ci ha permesso di raccogliere le idee di tutti e costruire un’elaborazione rappresentativa omni comprensiva.

Il discorso di Morris III, che probabilmente voleva essere simpatico, era alla percezione dei più offensivo e ricco di stereotipi, basti pensare alla catalogazione Italiani = urlatori, litigiosi, gente di famiglia…un po’ come nel film “Il Padrino”.

L’Italia possiede una varietà infinita di culture, dialetti e abitudini, basti pensare ai Ladini, agli Alto-atesini, ai Toscani, o alle minoranze linguistiche della Magna Grecia.

Per non parlare delle differenze culturali anche all’interno della stessa regione.

Non crediamo assolutamente che un autoproclamato ed eventuale coregnante di Cristo possa affermare anche solo per scherzo che “l’unico cristiano di casa è il cane” che chiede scusa anche se non sa perché è stato preso a calci.

Essere cristiani, veri cristiani, è una cosa seria, ne un cattolico o un protestante ma neppure un ebreo o un musulmano, in una conferenza si permetterebbe di fare affermazioni simili per timore di risultare offensivo o indelicato, ma soprattutto se anche un qualunque proclamatore avesse un uscita simile in un commento, sarebbe certamente ripreso da chi sente il dovere morale di conservare la “santità” dei nostri discorsi (ovvero tenere separati, posti più in alto, per uno scopo speciale).

Un ulteriore precisazione permetterà di comprendere che chi detta la moda nel mondo non è certamente l’America e che la definizione Metrosex riguarda l’uomo metropolitano, il cittadino.. e non ha nulla a che vedere con i pantaloni di chi ha gusti sessuali alternativi.

Per cui consigliamo di avere una prospettiva leggermente più cosmopolita giusto per non apparire poco informati.

Ci sono anche dei fratelli che magari lottano e vietano a se stessi determinati impulsi.

Termini come disgustosi o ripugnanti sono offensivi e non costruttivi.

Potrebbero scoraggiare, irritare e allontanare dalla congregazione.

Per quanto riguarda l’insinuazione “il vaccaro testa bruna” alias i genitori parassiti che fanno allevare i figli dagli altri vorremmo puntualizzare una cosa noi anziani: per decenni avete asserito anche nei testi a noi destinati in forma esclusiva che un pastore ha il dovere di pascere tutto il gregge, di stabilire un programma per sostenere vedove e orfani spirituali sulla base del modello dei primi seguaci di Gesù.

E’ proprio questo che rafforza la nostra fede, renderci utili, avere dei riscontri effettivi, quale migliore iniziativa che donare le proprie risorse per la formazione di un fanciullo?

Gesù stesso disse “lasciate che i fanciulli vengano a me” senza colpevolizzare i genitori o gli altri parenti.

Probabilmente perché non c’era troppa burocrazia, dalla quale noi nominati siamo letteralmente sommersi.

Altro aspetto che ha turbato molti: Dio distruggerà i bambini anche molto piccoli a cui non viene fatto lo studio famigliare. (il parallelismo del bambino di meno di un anno che capiva già come mimare la preghierina è parso evidente, anche se sarebbe interessante sapere quale tipo di madre sottopone il figlio a questi stimoli perpetui…in altro video: la frase “non voglio che Geova sia triste per colpa tua è destabilizzante…)

E’ anche molto strano che abbiate reso difficoltoso il prendere appunti durante suddetto discorso, molte sale erano oscurate, quando in realtà sarebbe bastato solo l’audio o anche una visione non perfetta per poter non perdere neppure una parola attraverso gli appunti. (Strano ancora di più che un discorso del copro direttivo, varrebbe a dire parole guidate dallo spirito santo non possano essere registrate.. tutti dovrebbero poterle riascoltare no?).

Altra cosa: la fondatezza scritturale di certe regole organizzative; Come si può affermare che non bisogna frequentare senza motivo un figlio disassociato?

E’ al limite del ridicolo.

Tutti leggono la Bibbia e nelle scritture menzionate si parla di un palese peccatore, che tutti riconoscono come tale.

Non certo di una persona riconosciuta colpevole da tre o quattro persone, a porte chiuse, di cui non si conosce il peccato.

Nel caso della pedofilia invece, alcuni hanno conservato “il materiale da eliminare immediatamente” , hanno parlato a loro volta con psicologi per poter essere utili alle presunte vittime.. un bambino che ha subito abusi ha degli atteggiamenti caratterizzanti, ben distinguibili da chi mente e in nessun caso un pedofilo si porta dietro due testimoni che visionino e certifichino la violenza o la molestia.

E sicuramente saremo dalla parte delle vittime, qualora si verificassero dei casi spiacevoli

Noi incoraggeremo la denuncia certi che questo vada a favore della giustizia umana e divina anche se potrà far cattiva luce su una qualunque organizzazione compresa la Watchtower.

Molti di noi rifiutano di prendere parte ai comitati giudiziari perché li trovano antiscritturali.

Coloro che invece si ergono a giudici sono spesso i primi a coprire la scarsa correttezza dei i loro figli, a rubare dalle casse del tempio e ad essere dei pessimi capifamiglia.

L’idea della scomunica è tornata di moda con i primi pionieri emigranti americani. Loro credevano che il nuovo mondo fosse l’America, una seconda possibilità per fondare un governo sorretto da Dio.

Basti pensare alla frase “in God we trust”, l’autentica presunzione americana di essere i favoriti da dio. 

Si può vedere come questo abbia influito nelle prime teorie di Russel, quando il sogno americano stava tramontando, molti studiosi e pastori cercavano una soluzione per non essere delusi dai mancati appuntamenti con il regno di Dio.

La società stessa per quanto animata da qualche sincero studente ha fatto credere cose non supportate dai versetti.

Vi chiediamo per tanto chiarezza: tutti sanno degli scandali della pedofilia, degli intrallazzi con l’Onu, e delle origini della società fondata sulla massoneria e della blande spiegazioni che avete cercato di dare.

Nelle vecchie pubblicazioni c’è il simbolo della croce coronata, la piramide e molte altre fantasiose affermazioni, calcoli particolari come le pietre della piramide che sono 144.000.

Sempre a proposito dei 144.000 basta leggere la Bibbia per comprendere che verranno suggellati dopo una serie di eventi che ovviamente non si sono verificati ancora.

Che una vera analisi della sacra scrittura (a dispetto di quanto caldamente consigliato dalla società c’è chi conosce il greco) vi sorprenderà.

Perché modificare la sacra scrittura a personale piacimento, solo per supportare le teorie organizzative?

Le preposizioni e gli articoli dal greco vanno tradotti correttamente.

Forse per voi sono comode le sicurezze di chi vi dice che noi abbiamo ragione e che non è necessario indagare.

Ma vedete non è più questo il tempo.

La gente parla, legge, approfondisce.

Creare un clima oscurantista non farà altro che peggiorare le cose.

Proprio perché abbiamo scelto di rimanere all’interno della congregazione per combattere dall’interno.Siamo i più insospettabili, proprio quelli che si attengono agli schemi alla lettera, quelli che sono precisi nel rispondere.

Quelli che applicano con precisione le direttive di facciata e non si espongono. Abbiamo fondato molti siti e blog, fatto informazione di vario tipo.

E’ tempo che tutti conoscano.

Inoltre, com’è possibile che le dottrine siano stabilite solo in America?

Dove una trascurabile minoranza della popolazione conosce le lingue originali della bibbia?

Chi conosce l’aramaico ai vertici?

Il greco?

O almeno il latino, lingua conseguente e prima traduzione dalle lingue antiche? Quali crediti hanno coloro che hanno l’intendimento?

E come fanno i presunti unti già in cielo a trasmettere (cit. testuali parole da “Rivelazione il suo grandioso culmine è vicino”)quindi a canalizzare direttamente le verità?

E quali verità hanno trasmesso se non sono state poi veritiere?

Se sono in Spirito quali spiriti trasmettono mezze verità?

Come possono quelli del corpo direttivo dare interpretazioni corrette se non conoscono quello che dice davvero, se la conoscenza si basa su un’elaborazione di un’altra elaborazione modificata che è la bibbia del re Giacomo?

Davvero credete che in altre parti del mondo le cose vengano viste allo stesso modo?

Paesi come l’Italia che hanno avuto una cultura classica, un retaggio impareggiabile non possono accontentarsi di “è cosi e basta accetta questa verità come un dato di fatto, perché un gruppetto autonominato di uomini con vari interessi finanziari ha deciso per voi”.

E se 144.000 è un numero letterale, dev’essere letterale anche il fatto che siano vergini, che non abbiano conosciuto donne e che principalmente siano presi da Israele.

Durante l’ultima cena, Gesù non ha specificato che solo loro avrebbero potuto mangiare e bere mentre un altro gruppo no.

E’ un po’ come avere la salvezza e farsela passare davanti…”Passi da me questo calice” prendiamo la salvezza ma non la assumiamo e la passiamo ad altri che a loro volta la passeranno senza avvalersene.

Gesù ha comandato questo ed è stato preciso:“Solo chi mangia la mia carne e beve il mio sangue io resusciterò nell’ultimo giorno! “ “Se non mangiate la carne del figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue non avete vita in voi” “chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue è unito a me e io unito a lui” (Giovanni cap e 5 e 6)

Se davvero fosse cosi …la possibilità della risurrezione è stata negata a tutti quelli che hanno creduto di attribuire la loro coscienza all’organizzazione.

Non sta forse a Gesù o a Dio decidere chi merita di coregnare?

E poi un conto è regnare con lui un conto è avere la salvezza.

Errore grossolano e presuntuoso.

Sarà Dio a decidere dove destinare chi, nei nuovi cieli e nuova terra.

Vogliamo citare Corinti 15?

Carne e sangue non ereditano il regno di Dio?

Come abbiamo portato l’immagine del primo Adamo terrestre cosi porteremo anche quella dell’Adamo celeste?

Cosi è pure della risurrezione dei morti, il corpo è seminato corruttibile e risuscita incorruttibile?

E’ seminato corpo naturale e rinasce corpo spirituale.

Tutti morremo ma tutti saremo trasformati al suono dell’ultima tromba. (c’è già stata l’ultima tromba? Si? Allora anche gli altri segni precedenti)

E la trasfigurazione sarebbe avvenuta solo per confondere le idee degli apostoli? Sono morti, ma sono apparsi per un attimo? Per dimostrare cosa? E poi tornati nell’ades?

Ed Ebrei che dice che Enoc non conobbe la morte, tutti coloro di cui si parla avrebbero potuto tornare nel luogo dal quale erano venuti…

E tutti i menzionati in Ebrei 11 dice che loro desiderano una dimora celeste, perché Essi dimostrarono di essere residenti forestieri o pellegrini su questa terra? (altre traduzioni dicono di passaggio, transitanti) e per concludere il padre aveva in mente per noi delle case celesti, affinchè tutti giungessero alla perfezione, o Dio aveva in mente qualcosa di meglio affinchè loro non giungessero alla perfezione attraverso di Noi?

Vogliamo continuare: Il padre mio aveva in mente per voi delle case celesti fin dalla fondazione del mondo!

Devo andare al padre mio poiché vi sono molte dimore, e ho delle dimore da preparare…ancora…”I resuscitati sono come gli angeli del cielo…perché Gesù avrebbe dovuto confondere le idee a questa povera gente?

L’anima può essere distrutta da Dio. 

Ma se qualcuno ha creato confusione tra persona, anima, spirito attraverso traduzioni fuorvianti possono nascere gravi fraintendimenti…”Non temo l’uomo che uccide la carne ma temo Dio che può distruggere lo spirtio”.

Ecco per questo è importante indagare e fare ricerche.

La bibbia contiene verità semplici, non serve arrampicarsi sugli specchi per tentare di dare spiegazioni non supportate dalle scritture.

La gente comune non è delusa per le date (1914, 1975,con tanto di prova scritta sulle riviste..neanche quelle abbiamo buttato..) è solo stanca di essere colpevolizzata, di doversi ogni volta adattare a un intendimento confusionario e privo di basi.

Anziché dare date, dovreste cercare autenticità, per giungere alla verità dovreste lasciar tutti liberi di esprimersi.

Soprattutto perché venendo meno il discorso della generazione cessa completamente lo scopo di una differenziazione..(fate ricerche, notate la contrapposizione delle parole greche, generazione è qualcosa di non arbitrario che nulla ha a che vedere con un’altra, e cioè l’insieme di persone di varie generazioni sottoposti agli stessi accadimenti).

Ulteriore esempio.

Servo fedele e discreto, economo fedele, schiavo fedele e discreto.

Li si che si tratta di parole simili, un’unica definizione per altri sinonimi. 

Se tutti siamo economi non c’è alcuna differenza con lo schiavo fedele e discreto. Per giunta: Come ha avuto la sua nomina, su quale base?

E se è stato nominato nel ’19 come ha potuto fornire delle dottrine contrapposte?

E in che modo vi è la sicurezza della sua nomina? Quali cose hanno proferito allora spinti dallo spirito santo?

Quali cose sono rimaste immutabili dal 1919?)… Allora con quale garanzia si può affermare con banale semplicità che il 1919 è l’anno giusto?

Dal momento che il figlio di Dio ha scelto e approvato qualcuno non dovrebbe questi dare verità certe?

Se era verità conclamata allora non deve esserci differenza con gli insegnamenti attuali.

I motivi per cui alcune persone sono state disassociate un tempo (organi, frazioni del sangue…) ora sono questioni di coscienza.

Quindi se sono stati disassociati secondo il vecchio intendimento, Parola di Dio sulla terra verranno condannati perchè loro giudicavano sulla base dello spirito santo.

Chi può contrastarlo? Ma da quando è stato solo una questione di coscienza verranno salvati?

E la gran tribolazione?

Prima c’era poi non c’è ancora ma intanto siamo negli ultimi giorni?

Gesù non è ancora venuto per cui non ha scelto nessuno.

Siamo al pari degli altri.

Non si parla di presenza ma di venuta. 

Vogliamo poi parlare di come la Società è scesa a compromessi con le altre religioni?

O del fatto che torre di guardia è il nome degli angeli pilastri del satanismo?

E che venivano pubblicati tramite la società libri di metascrittura?

Che nel volume II divin piano delle età sono contenuti i simboli delle evocazioni angeliche dei summenzionati angeli guardiani?

Altra questione dottrinale: è stata via via cambiata la formula del battesimo.

Altro comando di Cristo è battezzate nel nome del padre del figlio e dello spirito santo.

Perché avete sostituito lo spirito santo con la formula di sottomissione a un governing body, presso cui nessuno ha diritto di replica?

Non è questo aggiungere o togliere alla legge del Cristo?

Ma veniamo alla bassa cronaca.

In America latina non si può pregare ne cantare i cantici, solo per avere delle proprietà immobiliari come sale del regno, dato che a dettar legge è la chiesa Cattolica.(proprio come fece Daniele vero?)

In sud Africa è stata applicata l’apartheid solo per costruire una betel, mentre in altre parti dell’Africa, ben distanti dall’America e dall’opinione pubblica la gente moriva per non prendere la tessera mono-partito che equivaleva a una carta d’identità, ( visto che non si poteva scegliere un altro partito o gruppo non si trattava di far politica).

E che dire dei campi nazisti?

Sapete bene che il motivo per cui gli studenti biblici vennero imprigionati non era per la loro scelta di essere apolitici ma proprio perché nelle riviste si faceva della satira su Hitler. 

E sono state vendute delle betel a delle comunità religiose che abbiamo sempre definito “babilonia?”

E quanti scandali finanziari…

Noi non possiamo reggerne più il peso.

Vi diamo l’amorevole opportunità di essere onesti, oppure di aprire gli occhi.

La verità rende liberi.

Che Dio illumini il vostro cammino. (tu che insegni che la tua tenebra è luce…quanto è grande la tua tenebra…)

Siamo in contatto con gruppi anglo-americani, spagnoli e tedeschi, ma presto si aggiungeranno i gruppi francesi, scandinavi e brasiliani.

Voi stessi potrete constatare che è inutile reprimere la libertà di espressione perché quei pochi fratelli che veramente credono che questa sia un’organizzazione guidata da Dio stanno avendo dei sospetti.

Vanno avanti per inedia.

Gente che ha letteralmente dato l’anima, tempo e soldi (tanti tanti tanti soldi) per un’organizzazione che si è resa colpevole di tante cose gravi, pedofilia, inquinamento, omertà, violenza, politica corrotta e manipolazione dei testi sacri.

Gesù non parlava male delle altre credenze, né vietava il confronto.

Ogni sorta di persone poteva essere salvata, dalla samaritana al centurione, per lui non c’erano differenze.

Disse solo che sarebbe venuto il tempo che alcune cose non avrebbero avuto importanza.

Ma la società si è autoproclamata scelta da Dio criticando gli altri, sfruttando la buona fede degli umili.
Potreste anche con questa occasione ristabilire una struttura organizzativa più cristiana,e riconsiderare le posizioni all’interno della betel.

Chi ha sbagliato dovrà pagare.

Chi anziché impiegare i soldi delle contribuzioni per dei motivi corretti ha comprato orologi, abiti costosi o si è fatto le vacanze sarà il caso che ammetta le sue colpe.

E che abbandoni la cattedra.

Ecco gli unici che Cristo condannò.

I mercanti del tempio.

Mandare a casa chi conosce i colpevoli per mettere a tutti a tacere non avrebbe senso.

Sarebbe per noi un’ammissione di colpa.

E siamo troppi.

Molti non saprebbero “dove sbattere la testa” dopo decenni di lavoro esclusivo alla betel.

Senza indennità, senza esperienza certificata, sono tutti terrorizzati.

Dalla delusione potrebbero pensare addirittura al suicidio.

Stanno zitti per paura.

Non per convinzione.

E non si va lontani in questo modo e neppure sarebbe buona testimonianza perché la gente, dentro e fuori, sta parlando.

Vedete, una situazione del genere non reggerà all’infinito e neanche per molto tempo.

Se invece in tutta onestà attuaste dei comportamenti conseguenti alla gravità di ciò che è stato, potreste a vostra volta considerati vittime e non usurpatori.

Avete vissuto da signori, vi basti questa ricompensa.

Solo non fatelo in nome di Dio.

Non parliamo degli addetti alle pulizie, dei braccianti della campagna o dei lavoratori manovali. 

Loro hanno tutta la nostra comprensione.

Agite con amore se ancora vi definite cristiani.

Ammettete di aver sbagliato.

Ristabilite il confronto, lo studio vero della bibbia, incoraggiate la conoscenza. non solo una sua interpretazione dettata da un gruppetto di persone che possiede quote nella banche massoniche ed ebree più prestigiose, che ha quote societarie nella Philip Morris, nelle armi e quant’altro.

Ci sono i fatti, i dati certi.
L’apostasia, se mai vi è venuta in mente questa parola pensando a noi, non c’entra nulla con questo. Apostasia vuol dire andare oltre ciò che è stabilito, come ha fatto qualcuno dando regole antiscritturali, cambiando i termini delle sacre scritture e arrogandosi il diritto di giudicare quando neppure Gesù lo fece con Satana e gli altri peccatori umani.

Ti giudichi YHWH!

Questa lettera è impressa con tutto il sentimento e lo spirito di persone oneste, fedeli e fiduciose.

Amore e giustizia sono i nostri motori, le cose non accadono mai per caso.
In tempi oscuri nascono le idee luminose.