26 giugno 1970 Camerun e Congo 1986 testimoni di Geova sotto accusa.

download

26 giugno 1970

Camerun

 

Tre settimane dopo le elezioni legislative, il presidente Ahidjo inaugurò la nuova sede del partito di Douala. Riferendosi al bando imposto ai testimoni di Geova, dichiarò:

È giustificato dal fatto che questa setta è stata usata come manto da un movimento sovversivo diretto dall’estero e che mirava, per mezzo di un’organizzata campagna diffamatoria e denigratoria, a minare le istituzioni adottate liberamente dal popolo del Camerun. Tale movimento è inammissibile in un paese che ha sofferto tanto a causa della sovversione agli inizi della sua indipendenza”. — La Presse du Cameroun, 26 giugno 1970. w71 15/2 p. 124

26 giugno 1986

Congo

il 26 giugno 1986 arrivò una lettera del capo della polizia che ordinava a tutti i missionari di lasciare il paese. Questa volta la situazione era molto diversa da quando l’opera era stata proscritta nel 1972. Allora i missionari poterono rimanere. Come fu triste vedere il Reparto Spedizioni pieno dei bagagli dei missionari! Nel mese di luglio 23 missionari partirono per altri paesi. Quelli che erano in vacanza all’estero non ritornarono più. Nel Congo era cominciato un nuovo periodo di raffinamento. yb04 p. 230

Q-QUO-VADIS-FB2

www.facebook.com/quovadisaps

  www.quovadisaps.org

 quovadis.aps@gmail.com

telefono  392 1539014