L’ ASS. “NOI CONSUMATORI” DENUNCIA EQUITALIA PER “RISCOSSIONE SELVAGGIA” 18/7/2014

7083395_orig

L’ ASS.

“NOI CONSUMATORI”

DENUNCIA

EQUITALIA

PER

“RISCOSSIONE SELVAGGIA”

 

L’avv. Simone Forte è vice presidente dell’Associazione Noi Consumatori” ed oggi ha lanciato accuse pesantissime ad Equitalia, rea a suo dire, di aver ripreso la pratica della “riscossione selvaggia.

Come c’era da aspettarsi, non appena terminata la mini rottamazione delle cartelle esattoriali con termine ultimo che scadeva il 15 giugno 2014, Equitalia è ripartita immediatamente con le intimazioni di riscossioni delle cartelle esattoriali spesso illegittime perchè prescritte o mai notificate. Nonostante l’illegittimità della notifica di tantissime cartelle esattoriali, Equitalia sta inviando ad aziende e cittadini decine di migliaia di preavvisi di fermo amministrativo dei veicoli, pignoramenti dei conti correnti bancari ed ipoteche sugli immobili. Ho appreso tale situazione monitorando il flusso dei contribuenti in fila presso gli sportelli di Equitalia a Milano, dove siamo sempre presenti per assistenza e volantinaggio, che è aumentato a dismisura negli ultimi giorni. Ma da quello che so, posso confermare che lo stesso fenomeno sta avvenendo in tutte le città italiane”. 

Continua nella sua denuncia, l’avvocato Forte: “Appare davvero singolare che Equitalia dia un’accelerata alle riscossioni nel periodo dell’ estate, quando i contribuenti stanno per andare finalmente in vacanza, per procedere alla notifica di intimazioni di pagamento relativi a cartelle spesso errate ed inesigibili. Non vorrei che i contribuenti, stanchi e stressati da un anno di lavoro e terrorizzati da fermi amministrativi dei loro veicoli e pignoramenti, abbassino le loro difese e preferiscano pagare, quando ne hanno la possibilità, senza controllare se quanto gli sia richiesto sia realmente dovuto. Mi auguro che aziende e privati quando si trovino di fronte ad un errore evidente o ad un possibile sopruso dell’Ente di Riscossione difendano i loro diritti e verifichino la correttezza della loro situazione debitoria”.

http://ilwerk.weebly.com/blog/l-ass-noi-consumatori-denuncia-equitalia-per-riscossione-selvaggia

Q-QUO-VADIS-FB2

www.facebook.com/quovadisaps

  www.quovadisaps.org

 quovadis.aps@gmail.com

telefono  392 1539014