La stampa seria si sta finalmente rendendo conto dei casi di pedofilia all’interno della Wts.15/2/2015

pedofilia

La stampa seria

si sta finalmente

rendendo conto

dei casi di pedofilia

all’interno della Wts.

Uno degli aspetti più frustranti è cercare di aumentare la consapevolezza del danno causato da Torre di Guardia è come i giornalisti sembrano preoccuparsi poco di queste gravi questioni riguardo la cattiva gestione degli abusi sui minori all’interno dell’organizzazione.

Quando si è un testimone di Geova si è tentati a credere che ” i media di Satana ” stiano cercando di sfruttare qualsiasi opportunità di buttare fango sull’organizzazione di Dio’.

Poi, si scopre che è vero il contrario.

Giornalisti investigativi tendono a dare alla Watchtower tanta fiducia e anche le storie più chiare di abuso di solito ottengono una modesta esposizione solo nella stampa locale.

Forse qualcosa sta cambiando, il nuovo rapporto di Trey Bundy nel The Center for Investigative Report potrebbe esserne un indicatore.

Un eccellente articolo di Trey, inviato al sito web Reveal, molto incisivo ed esaustivo nell’esporre nel minimo dettaglio i casi di pedofilia e di come siano state trattate con negligenza da parte della Società la Torre di Guardia e di come abbia trattato i casi all’interno della sua organizzazione.

Noi da questo sito abbiamo informato, senza nulla aggiungere, i vari casi di pedofilia come i casi di Candace Conti e Diego Lopez negli USA come anche gli ultimo casi della Gran Bretagna come riportati dalla stampa allegando anche i vari link.

È molto positivo che la stampa investigativa seria come Trey Bundy/Reveal si stia occupando di questo scandalo che fino a ieri sembrava non interessare nessuno se non la stampa locale.

La stampa internazionale sembrava più interessata a Scientology, anche se vanta solo 50.000 devoti, rispetto a circa 8 milioni di Testimoni di Geova ma più che i numeri si dimentica:

– le numerose vittime ( Bill Bowen parla di più di 24.000 )

– i carnefici impuniti ( non solo quelli materiali ma ci mettiamo anche la Wts )

È tanto pretendere che la Wts abbia la stessa esposizione mediatica che ha avuto negli anni 1990/2000 il Vaticano?

 

Dal corrispondente QUO VADIS a.p.s. della Liguria

Q-QUO-VADIS-FB21

 www.facebook.com/quovadisaps

  www.quovadisaps.org

 quovadis.aps@gmail.com

telefono  392 1539014