Riflessione sul libro: “LA VERITÀ che conduce alla VITA ETERNA”. 13/5/2014

1

Riflessione sul libro:

“LA VERITÀ

che conduce alla

VITA ETERNA”

1

2

Il Corpo Direttivo dei testimoni di Geova ha attivato una vecchia e collaudata metodologia che ha avuto successo nel passato: quella di modificare alcune delle sue dichiarazioni più compromettenti.

Una di queste la troviamo nel libro, con una maggiore tiratura di copie che la Società Torre di Guardia ha messo in circolazione, titolato “La Verità che conduce alla vita eterna” conosciuto anche con nome “bomba blu”. Milioni di persone che sono divenute Testimoni di Geova studiando tale libro, hanno potuto leggere nella prima edizione (riportata qui sotto) del 1968 a pagina 9:

“’Inoltre come fu riferito nel 1960, un ex segretario di Stato degli Stati Uniti, Dean Acheson, dichiarò che il nostro tempo è “un tempo d’ineguagliata instabilità,d’ineguagliata violenza’. E avvertì: “So abbastanza di ciò che accade per assicurarvi che, fra quindici anni, questo mondo sarà troppo pericoloso per vivervi”.

3

alle pagine 88-89:

Più recentemente il, libro intitolato “Famine – 1975! (Carestia:1975!) disse riguardo alla penuria di viveri d’oggi: “La fame dilaga in un paese dopo l’altro, in un continente dopo l’altro intorno alla sottosviluppata fascia dei tropici e dei sub tropici. La crisi di oggi può andare solo  in una direzione: verso la catastrofe. Oggi nazioni affamate; domani nazioni che morranno di fame.

“ Nel 1975 disordine civile, anarchia, dittature militari, forte inflazione, interruzione dei trasporti e caotiche agitazioni saranno all’ordine del giorno in molte nazioni affamate”.

A pagina 88 troviamo la domanda 11. (b) Che cosa dice del futuro il libro intitolato “Famine – 1975!” (Carestia: 1975!)?

4

In sostanza questo libro parla di condizioni catastrofiche legate alla fame nel mondo che avrebbero raggiunto il culmine nel 1975, in corrispondenza della tanto attesa, dai Testimoni di Geova, fine del mondo.

Nel 1981 la Watch Tower pubblicò un’edizione riveduta in inglese dello stesso libro.

5

Nel 1981, visto che nel 1975 non c’era stata la fine del mondo, la Watchtower pubblicò un’edizione riveduta, in inglese, dello stesso libro con alcune modifiche che riporto sottolineate e in grassetto:

e a p. 9 la dichiarazione fatta nel 1960 dell’ex Segretario Dean Acheson che:

“… fra quindici anni, questo mondo sarà troppo pericoloso per vivervi”.

Viene  cambiata in:

“fra breve, questo mondo sarà troppo pericoloso per vivervi”.

6

all’ordine del giorno in molte nazioni

Ecco la traduzione della citazione:

“Inoltre come fu riferito nel 1960, un ex segretario di Stato degli Stati Uniti, Dean Acheson, dichiarò che il nostro tempo è “un tempo d’ineguagliata instabilità,d’ineguagliata violenza’. E avvertì: “So abbastanza di ciò che accade per assicurarvi che, fra breve, questo mondo sarà troppo pericoloso per vivervi”.

Mentre alle pagine 88-89 ogni riferimento al libro “Famine – 1975! (Carestia:1975!) è sparito ed è stato sostituito con una citazione del Times del 3 giugno 1980:

Recenti rapporti mettono in evidenza che la costante mancanza di cibo adeguato, che ha come risultato una malnutrizione cronica, è divenuta il “problema attualmente di maggiore rilievo relativo alla fame”. Il Times di Londra dice che:

“Vi sono sempre state carestie, ma la dimensione e l’ubiquità [presenti ovunque] della fame oggi si presentano su una scala del tutto nuova. … Oggi la malnutrizione affligge più  di un miliardo di persone; forse non meno di 400 milioni vivono costantemente sulla soglia della morte per fame” – 3 giugno 1980.

Anche la domanda 11. (b)  che si trovava a pagina 88:

“11. (b) Che cosa dice del futuro il libro intitolato “Famine – 1975!” (Carestia: 1975!)?”.

è stata sostituita con:

“11. (b) Come la carenza di cibo nei nostri giorni è diversa dalle precedenti?”.

7

A p. 593 dell’”Indice delle Pubblicazioni 1986-2000” edito dalla Watch Tower nel 2001  tradotto ed edito in italiano nel 2002, del libro “La Verità che conduce alla Vita Eterna” viene citata esclusivamente l’edizione in inglese per l’edizione del 1981:

Questa la citazione di p. 593:

“1981, La Verità che conduce alla Vita Eterna (riveduto in inglese)” che è stata edita (come abbiamo potuto vedere precedente a p. 4) in 100.000.000 di copie e pubblicato in 115 lingue.

89

 

10

Mi sono chiesto: perché non viene citata anche l’edizione in italiano qui sotto riportata e stampata nella Rep. Fed. Di Germania, anche’essa edita in 100.000.000 di copie e pubblicata in 115 lingue, ma mancante della data di edizione?

11

Il motivo è semplice: in questa edizione, come nella edizione del 1990 (stampata in Italia in 117 lingue con una tiratura complessiva di tutte le edizioni 106.800.000 da Testimoni di Geova, Via della Bufalotta 1281, Roma) alle pagine 9, 88 e 89 è stato riproposto lo stesso testo della prima edizione del 1968, come ho riportato alle pp. 2 e 3, e non il testo riveduto e corretto contenuto nella edizione inglese del 1981.

12

Leggendo tra le varie pubblicazioni della Società veniamo a sapere che:

“La letteratura pubblicata dalla Società Torre di Guardia è pubblicata a nome della Società Torre di Guardia di Bibbie e Trattati. Indipendentemente da che abbia scritto certi articoli, questi sono accuratamente controllati da membri del corpo direttivo prima di essere pubblicati; quindi giustamente si considera che vengano dalla Società”.

(La Torre di Guardia 1/4/1960 p. 222)

”Questo giornale è pubblicato sotto la supervisione di un Comitato Editoriale, di cui almeno tre devono averlo letto ed approvato da ciascuno come Verità, ed ogni articolo appare in queste colonne”.

(W 1 dicembre 1916 p. 5997 delle ristampe)

“Prima di essere stampati, tutti gli articoli della Torre di Guardia e di Svegliatevi! E tutte le pagine, illustrazioni incluse, vengono attentamente vagliati dal Corpo Direttivo”.

(La Torre di Guardia 1/3/1987 p. 15)

Da chi potete fidarvi? – del sacerdote? Del macellaio? Dell’avvocato? Del politico? C’è disonestà a ogni livello. Abbiamo senz’altro bisogno di una voce fidata. “La Torre di Guardia” e “Svegliatevi!” sono riviste di cui potete fidarvi”.

(Svegliatevi! 22/7/1980 p. 32)

Quindi le pubblicazioni della Società Torre di Guardia essendo minuziosamente controllate dai responsabili dell’organizzazione si possono leggere senza timore e in tutta fiducia; ma così facendo i Testimoni di Geova di lingua italiana sono stati trattati in modo diverso rispetto ai Testimoni di lingua inglese.

Complimenti agli editori!

di Aldo Lorenzi

Q-QUO-VADIS-FB2

www.facebook.com/quovadisaps

 www.quovadisaps.org

 quovadis.aps@gmail.com

telefono  392 1539014