PEDOFILIA – TESTIMONI DI GEOVA – CONTROLLO GIURISDIZIONALE, RIMEDIO DI ULTIMA ISTANZA. 18/12/2014

PEDOFILIA 

TESTIMONI DI GEOVA  

CONTROLLO GIURISDIZIONALE

RIMEDIO DI ULTIMA ISTANZA.

Testimoni di Geova, e il controllo giurisdizionale di essere l’ultima risorsa

moston-kingdom-hall-20140725101407111

R (ota VIGILANZA TOWER BIBLE & TRACT SOCIETY OF BRITAIN) v CARITÀ COMMISSIONE, il 12 dicembre 2014, Colomba J, nessuna trascrizione ancora disponibili, sintesi su Lawtel (£)

Il controllo giurisdizionale è un ottimo rimedio e flessibile, colmare le lacune quando legge e altri ricorsi non forniscono un rimedio per atti od omissioni amministrativi illeciti.

Ma c’è un rovescio della medaglia, ben esemplificato da questa estemporanea  decisione che nega l’autorizzazione per un controllo giurisdizionale – salvo circostanze eccezionali, è possibile cercare solo un controllo giurisdizionale quando non c’è altro rimedio disponibile. 

In questo caso, Colomba J ha deciso che la Corte non è competente a chiedere il riesame giudiziario della decisione della Charity Commission di avviare un’inchiesta e fare un ordine di produzione per quanto riguarda i testimoni della carità di Geova perché le  Charities Act 2011 previsti adeguati rimedi di legge che la carità deve perseguire in primo luogo.

La sintesi fornisce solo il conto più breve dei fatti alla base, ma sembra come se ci sono due particolari congregazioni di preoccupazione di essere esaminati dalla Commissione Charity.

Lo sfondo

Si dice (qui ), che nel 2013 alla congregazione di Moston a Manchester (vedi foto), la chiesa pedofilo anziano e condannato Jonathan Rose è stato consentito in una serie di incontri pubblici a di interrogare i bambini che aveva molestati. Rose è stato finalmente ‘disassociato’ dopo le denunce alla polizia e la Charity Commission. Vedere la dichiarazione della Commissione qui  annunciando l’indagine.

Il secondo caso si nota  qui , e notizie di stampa implica che questo potrebbe essere stato inglobato nella richiesta di cui sopra. Nel giugno 2014 Mark Sewell, un anziano della congregazione di Barry, nel Galles è stato condannato per stupro e violenza sessuale, e condannato a 14 anni di prigione. Prima di questo, sembra che la chiesa ha condotto un’indagine interna delle accuse, in cui le donne ei bambini hanno dovuto affrontare il loro presunto aggressore in “giudiziari comitato” audizioni organizzate dalla loro chiesa.   compagni anziani di Sewell condizione limitata o nessuna assistenza alla polizia e i pubblici ministeri nella loro indagine, nonostante “dis-fellowshipping” Sewell 20 anni prima, e, si dice, distrutto prove che dimostrino rivendicazioni contro Sewell risalenti a più di 20 anni: vedi qui.

Questi procedimenti

La carità richiesto il permesso di presentare ricorso giurisdizionale della decisione della Commissione di avviare un’inchiesta ai sensi dell’articolo 46, e fare un ordine di produzione ai sensi dell’articolo 52 del  Charities Act 2011

La carità ha detto che entrambe le decisioni sono sproporzionate e troppo largo.

Ma, ha detto la Commissione, vi erano altri rimedi legali adeguati ai sensi della legge 2011 al quale la carità deve ricorrere invece.

La carità, ha sostenuto che la conformità con l’ordine di produzione sarebbe tale da violare la legislazione sulla protezione dei dati e dei diritti umani del popolo ai quali i documenti appartenevano. Ha anche detto che il rimedio richiesto il controllo giurisdizionale, vale a dire un ordine di annullamento parziale o una dichiarazione restringimento sua portata, non è stato possibile nell’ambito del regime legale che potrebbe dirigere soltanto che l’inchiesta sia portato a termine. Di conseguenza, ci sono stati casi eccezionali rendendo giurisdizionale appropriata.

La sentenza

Il giudice non è d’accordo, e ha rifiutato il permesso.

Il controllo giurisdizionale è stato un rimedio di ultima istanza. Dove c’era un appropriato rimedio legale all’Alta Corte di incompetenza. Determinare quale fosse il rimedio più opportuno non bastava; ci fu una presunzione che il regime legale sarebbe seguita a meno che non vi erano ragioni eccezionali giurisdizionale: si veda ad esempio R. (Relativa all’applicazione del C) v Financial Services Authority, – che contiene una buona sintesi delle autorità.

Per quanto riguarda il campo di applicazione dei rimedi della carità ai sensi della legge, si potrebbe ricorrere in appello contro la realizzazione di un ordine di produzione sotto s.320 della legge 2011, e sotto la Schedule 6, il First-tier Tribunal potrebbe annullare l’ordine di produzione o di sostituire un altro ordine . La FTT quindi competente a trattare i reclami della carità, e potrebbe valutare le diritti umani e pretese di protezione dei dati. Un’inchiesta può essere riesaminata dal FTT sotto s.321, in base al quale doveva applicare i principi che si sarebbero applicate dalla High Court in un controllo giurisdizionale. Aveva anche il potere di dirigere la commissione per concludere l’inchiesta. Tuttavia, se si conclude che la Commissione aveva commesso un errore di diritto e la richiesta era troppo ampio, che dovrebbe spiegare i motivi per farlo. Ciò consentirebbe alla Commissione di portare un’indagine con un ambito più ristretto. Come un ente pubblico, la Commissione avrebbe dovuto rispettare la decisione del tribunale, ma se così non fosse, la Corte sarebbe allora competente in via giurisdizionale.

Conclusione

Un promemoria salutare limiti di Jr – e si può vedere che l’esercizio di confronto tra i rimedi in base allo statuto, con quelli in via giurisdizionale, non può essere tutto così semplice.

http://ukhumanrightsblog.com/2014/12/17/jehovahs-witnesses-and-judicial-review-being-a-last-resort/#more-24989

TRADUZIONE AUTOMATICA

Q-QUO-VADIS-FB21

 www.facebook.com/quovadisaps

  www.quovadisaps.org

 quovadis.aps@gmail.com

telefono  392 1539014