I testimoni di Geova e le spese per il matrimonio. 17/8/2014

prete_matrimonio

I testimoni di Geova

e

le spese per il matrimonio.

 maxresdefault

Spesso coloro che apprezzano quest’opera umanitaria sono sorpresi apprendendo che viene svolta gratuitamente. Avendo udito un discorso nuziale con tanti consigli pratici per gli sposi, una persona chiese quanto si doveva pagare per ricevere tali buoni consigli. Quando apprese che non si paga mai nulla e che l’oratore aveva sostenuto personalmente le spese di viaggio per recarsi al luogo delle nozze, questa persona esclamò: “L’altro giorno, quando si è sposato mio figlio, il sacerdote ci ha fatto pagare 1.500 pesos (82.000 lire) e non ha detto niente!” Si presero immediatamente disposizioni per aiutare questa persona a studiare i giusti princìpi che spingono a rendere questo servizio disinteressato”. (La Torre di Guardia 1/6/1976, p. 330)

Ma per i testimoni di Geova questa cerimonia è svolta gratuitamente?

Sentiamo cosa dice esattamente il Corpo Direttivo:

“I ministri autorizzati a celebrare i matrimoni debbono sostenere personalmente diverse spese in relazione alla celebrazione del matrimonio: spese postali per lettere da inviare al Comune, spese per viaggio, ecc. Poiché risulta che molte coppie non provvedono a rimborsarle ai ministri, sarebbe bene che gli anziani della congregazione in cui viene celebrato il matrimonio ricordassero loro di provvedervi. Gli anziani potrebbero parlare di ciò ai futuri sposi nell’occasione in cui trattano con i medesimi della loro condotta durante il fidanzamento”.
(Lettera del 15/5/1988 – A tutti i corpi degli anziani – Oggetto: Istruzione sulla celebrazione di matrimoni)

Q-QUO-VADIS-FB21

www.facebook.com/quovadisaps

  www.quovadisaps.org

 quovadis.aps@gmail.com

telefono  392 1539014